Valori Frame Rate ideali e importanza nella videosorveglianza

Negli ultimi anni è aumentato moltissimo il bisogno di sistemi di sorveglianza, sia che vengano destinati ad uso domestico sia che invece vengano destinati ad uso professionale, le tecnologie di videosorveglianza hanno dimostrato di essere uno strumento assai valido per aumentare il livello di sicurezza e pertanto il loro mercato è tutt’oggi in rapido aumento; questo ha portato tra le altre cose ad un abbassamento del prezzo di questi sistemi per permettere a sempre più persone di potervi accedere.

I sistemi più economici sono quelli CCTV, ossia quelli a circuito chiuso che utilizzano tecnologia analogica, sono meno flessibili rispetto ai più moderni sistemi digitali che utilizzano telecamere IP ma sono comunque molto validi, oltre che meno costosi. Un elemento importante da valutare quando si progetta il proprio sistema è il frame rate, vediamo di cosa si tratta.

CHE COSA È IL FRAME RATE

I sistemi analogici a circuito chiuso utilizzano un Digital Video Recorder, ossia il registratore. Esso è il filtro tra le telecamere e il monitor nonché il luogo dove i video di sicurezza vengono infine conservati per futura visione. I DVR hanno diversi valori di frame rate e si tratta di un elemento da valutare con attenzione a seconda dei propri bisogni, esso infatti ci indica quanti video può arrivare a gestire il nostro registratore in tempo reale.

Un video in tempo reale della durata di un secondo è di 30 frame, un secondo video in tempo reale (ossia senza scatti e rallentamenti) sarà dunque anch’esso di 30 frame. Questo significa dunque che se il vostro DVR riesce a gestire solamente 30 fps potrà registrare in tempo reale senza scatti solamente i video provenienti da una telecamera, video in tempo reale provenienti da altre telecamere infatti utilizzeranno gli stessi 30 fps i quali dovranno quindi essere divisi riducendoli; i video saranno dunque visibili a scatti e non più fluidi.

Parlavamo dunque della necessità di controllare il frame rate in base alle proprie necessità, se infatti il nostro sistema è di uso domestico e non c’è bisogno di vedere i video in tempo reale e magari utilizziamo solo una telecamera questi 30 fps saranno più che sufficienti, diversamente se necessitiamo di una videosorveglianza più approfondita ed abbiamo più telecamere avremo bisogno di un DVR con un frame rate più alto; ad esempio un DVR a quattro canali dovrà necessariamente essere in grado di gestire 120 fps.

Fonte: Kitvideosorveglianza.biz


Ritieni il contenuto di questa pagina incompleto, non attendibile oppure oggetto di altre problematiche? INVIA UNA SEGNALAZIONE Grazie!

Tags cloud

Pievigina Finalmente Piove The Dome Yun-Fat Chow lenti open signal modem pulcino toscana gomma 3 termostato Temporale SportItalia beat generation Elefante Africano vedere impianto fotovoltaico Corrado Fortuna Persefone MSFK mollica EUROBIRD omnidirezionale WAV Latina geolog APRS Ludovico Caldarera legname buffon tre quarti d'onda Valentina Falco Thomas Lennon programmazione Bergamo Billy Connolly multiplayer sciami Assassinato Malattia di Chagas sicurezza Orlando Bloom Monte Olimpo ISO quattro quarti elemento soggettivo 4242 Ludovico Girardello cane Proprietà ingrandimenti Morgan e Bluvertigo videogioco iphone Albergo Mare Imbrium ricezione bigattini idranti quebec vietati Esquilino alga elettrone animazione WARC Scalari montagna Turnstile adattatore Husseini Cieli Immensi Drago di Komodo michela palmieri astrofili IKEA Lee Pace resistività email Cicerone sbarco Geoffrey Rush Albert Einstein Gemma Ward conversazione Joomla Plutarco Friuli Ben Wilson voli remoto 5895 vapore Polo Nord gufo Taxi asparagi trivellazione agente estinguente TEX Cristoforo Colombo Dirette Bill Cobbs Straordinario Carta Peutingeriana Barbus tetrazona mons Etruschi burro Bombardier HEX ASTRA file Lucrezia Borgia Gestione Dick Van Dyke manuali periferiche iSpyConnect rete Astronauta autoreggenti lavastoviglie Elena Breveglieri Cartagine POLMAR gelatina Zanzare Hiroshima solidi Bill Hader Mare verdure Sanremo 2016 Vieste QRX abruzzesi Longyearbyen filo ferro accordare ice trend termica AM lavatrice Big Boy Augusto CB