Truffe e Bugie delle Compagnie Telefoniche

Scrivo questo articolo per fare un po di chiarezza su quelle che sono le offerte e "promesse" fatte da alcune Compagnie Telefoniche, con la speranza che possa essere anche di aiuto e consiglio per tutti coloro che sono in procinto di firmare un contratto.

Sapendo bene quelle che sono presenti sul nostro territorio italiano e quindi senza la necessità di fare nomi, diamo trasparenza ad alcune cose e consigli che mi sento di suggerirvi.

Presumo che alcuni problemi si hanno anche con Compagnie Telefoniche in altri paesi o stati.

Se abitate in una media o grande città come; Roma, Milano, Firenze, Napoli etc; allora potete anche trascurare la lettura di questo articolo, ma se abitate in un piccolo paese di campagna, collina, in montagna, una frazione e insomma, nel 60% dei casi allora ecco una lista di cose che è bene sapere.

  • Esistono migliaia di località dove è ancora presenta la centralina minidslam
    Il mini-DSLAM è una soluzione progettuale che fornisce una velocità di connessione massima di 640 kBit/s per utenza telefonica collegata, per un numero che varia da 64 a 128 utenze per apparecchio installato. La soluzione viene tutt'ora adottata per le centrali telefoniche non collegate in fibra ottica, ma su doppino, per ragioni sostanzialmente economiche.
    Da qualche parte in rete si parla di minidslam al passato, ma mi dispiace comunicare che questa tecnologia e tutt'ora presente e attiva e in località non remote o sulla luna, parlo di paesi a pochi km da grandi aeree urbane.

  • Prendete con le pinze quello che vi dice l'operatore telefonico
    può capitare di sentirvi consigliarvi una connessione ADSL da 7MB ma in realtà quello che vi ritroverete è una velocità di connessione nettamente inferiore.

  • Esiste ancora un monopolio
    per molte zone del territorio italiano l'unica compagnia telefonica che può raggiungerle è una sola!

  • Pagate per una velocità di connessione che potete solo sognarvi
    Dovete sapere che, una connessione ADSL a 20MB non significa scaricare un file da internet a 20Mb/s oppure 20000 Kilobyte al secondo.
    Usate uno SpeedTest on line oppure l'affidabile Ne.Me.Sys. VEDI SITO WEB controllate l'uplod e download effettivo e ahimè noterete qualche cosa di strano.

  • Prima di firmare un contratto
    che sia online o consegnato da un agente di zona, prendete una lente d'ingrandimento e leggete con molta attenzione le pagine del contratto, può capitare che quello che vi sentite dire è "leggermente" diverso da quanto ufficialmente scritto.

  • Pubblicità ingannevole
    Vedere un film sul vostro tablet stando comodamente sdraiati a prendere il sole tra la neve delle dolomiti? secondo me ve lo potete scordare!

  • Internet via satellite
    Può essere l'unica soluzione per poter navigare là dove non è possibile avere il cavo o doppino telefonico nella vostra abitazione, bene; 
    firmate pure il contratto, all'inizio tutto bello e sembra funzionare alla grande, ma.. dopo qualche giorno, per poter navigare avrete bisogno di un bel paio di remi.

  • Dare per avere
    E' un dato di fatto, per garantirvi un prodotto veramente valido, bisogna spendere!
    Le connessioni ad alta velocità, usate a livello business, grandi aziende etc; hanno un canone mensile ben più alto di quello domestico, con risultati nettamente diversi a livello qualitativo e di affidabilità.

Ci sarebbero molte altre cose da dire, ma lascio a voi riflettere.

E' ovvio che questa non è diffamazione e tanto meno ho fatto nomi, ma almeno fino al 2016 è pura realtà dei fatti.

In conclusione, prima di firmare un contratto (con la penna o a voce tramite call center), dovete secondo me, sapere quali sono (o saranno) le vostre esigenze e quanto siete disposti a pagare come canone mensile. Dopodichè la connessione internet sicuramente ci sarà, ma prima di lamentarvi pensate bene a come stanno le cose.

L'Italia è un paese tecnologicamente avanzato certo, ma a mio parere, ci sono ancora alcune cosucce da sistemare e su cui fare chiarezza e dare trasparenza ai cittadini.

Buona navigazione!


Tags cloud

Hyphessobrycon Noa Zatta rapace Api Lenny Kravitz sale Albert Brooks Kostel Mari Assistenza Online Wunderground TVOR CISAR Peter Stormare Titerno ponti ripetitori Zanzariere TV8 Christopher Knights ayurveda Poste italiane Moneta ATC navigazione Celio Anne Hathaway xreference asparagi avaria aviatore italiano Dailymotion DNS Secondario Toni mods Australia nucleo terrestre HOT BIRD auto ATLAS geolog app Xbox GIALLO Rai Sport IKEA focaccia Maxwell DTT cucciolo money Sogni Infranti Tomboli Michele Novaro COA visite serie Husseini Mélanie Laurent argenteria Psicoterapeuti asteroide sub audio fagiolo Hugh Hefner massa Ludovico Girardello Ciclidi nani Giuseppe Bonaparte SWL aereo Onvif manifestazione Husky siberiano astrofili Tauridi cavalli vapore cucina Grande Carro Rimessaggio invernale documenti bidè Alpha Ponzonese composta Freud LTE portante telecamere Rinascimento ottimizzazione windows 8.1 Samsung anni luce dermocromia Estintore QRX cartelle ENEL calabrone fulminazione Dan Stevens Scorpena Volante lesioni nord america DMR Judi Dench Beatrice olio LHC Web meridiana fly CGIAR Toroidale lavastoviglie rivista avvolgere stufa elettrica parcheggio GPL Quinseina 1971 autolivellanti Monarchia camper Irene Fornaciari cartoonito pisello recina EchoLink Leven Rambin Hayley Marie Norman Via Lattea portafoglio Proxima Centauri frame UNO Onde Stazionare cielo stellato Mont Blanc pregiati DVR canapa Paolo Calabresi legge agente estinguente Aventino Morgan e Bluvertigo led parmigiano reggiano Paracheirodon axelrodi Cantine