Stampa

Stazione Spaziale Internazionale

La Stazione Spaziale Internazionale (in lingua inglese International Space Station o ISS) è una stazione spaziale dedicata alla ricerca scientifica che si trova in orbita terrestre bassa, gestita come progetto congiunto da cinque diverse agenzie spaziali: la statunitense NASA, la russa RKA, l'europea ESA (con tutte le agenzie spaziali correlate), la giapponese JAXA e la canadese CSA.

Viene mantenuta ad un'orbita compresa tra i 330 km e i 435 km di altitudine e viaggia a una velocità media di 27 600 km/h, completando 15,5 orbite al giorno. È abitata continuativamente dal 2 novembre 2000; l'equipaggio, da allora, è stato sostituito più volte, variando da due a sei astronauti o cosmonauti.

Costruita a partire dal 1998, è stato previsto il completamento entro il 2017; dovrebbe restare in funzione fino al 2024, data prevista per il raggiungimento degli obiettivi scientifici, per poi essere smantellata, distrutta o riutilizzata parzialmente.

Il costo totale è stato stimato dall'ESA in 100 miliardi di euro in 30 anni. Il suo obiettivo, come è stato definito dalla NASA, è quello di sviluppare e testare tecnologie per l'esplorazione spaziale, sviluppare tecnologie in grado di mantenere in vita un equipaggio in missioni oltre l'orbita terrestre e acquisire esperienze operative per voli spaziali di lunga durata, nonché servire come un laboratorio di ricerca in un ambiente di microgravità, in cui gli equipaggi conducono esperimenti di biologia, chimica, medicina, fisiologia e fisica e compiono osservazioni astronomiche e meteorologiche.

La struttura della stazione, con i suoi oltre cento metri di intelaiatura, copre un'area maggiore di qualsiasi altra stazione spaziale precedente, tanto da renderla visibile dalla Terra a occhio nudo.Le sezioni di cui è composta sono gestite da centri di controllo missione a terra, resi operativi dalle agenzie spaziali che partecipano al progetto.

La proprietà e l'utilizzo della stazione spaziale sono stabiliti in accordi intergovernativi che consentono alla Federazione russa di mantenere la piena proprietà dei suoi moduli.La stazione viene servita da navicelle Sojuz, navette Progress, Dragon e dal H-II Transfer Vehicle, ed è stata visitata da astronauti e cosmonauti provenienti da 15 paesi diversi.

...continua

SEGUI LA STAZIONE SPAZIALE ISS IN TEMPO REALE


La stazione si può ascoltare  quando passa sull’Italia, con un 
ricevitore VHF  e un’antenna  verticale per le VHF banda 144 MHz.

La ricezione in fonia avviene sulla frequenza di 145.800 MHz FM banda stretta. 

Fonte: Wikipedia


Ritieni il contenuto di questa pagina incompleto, non attendibile oppure oggetto di altre problematiche? INVIA UNA SEGNALAZIONE Grazie!

Tags cloud

Oli essenziali Kennedy Ellen Burstyn dentista inward link bruschetta ossigeno Diego Rispoli inlink Caterina Guzzanti riso SOA kilometri parsec Merak combustione SDR carica simboli Tre Christian De Sica reattanza capacitiva basalto Bambuseae Valentina Falco Cerere Network polifenolici sommergibile ELETTRA Ennio Fantastichini NASA boeing lucca fragole Tauridi Michael Elphick Ercole titani LIMJ Alpha Alpi Marittime africa Firenze Taipan Stanley Tucci reattanza induttiva Cristoforo Colombo saldo contabile Mackenzie Foy Chrome Marche orario FAO SXGA aceto ENAV Paolo Calabresi Sogni Infranti Satoshi Nakamoto sismografi Vincere L'Odio Benjamin Whitrow barlow portafoglio Dactylopius dispositivo elettronico 4030 Formula 1 annunci acero nano energia pulita artista Mosca Tse Tse Quinseina messico Montreal Mark Wingett Sandro Pertini Lunetta Savino Paola Bianchi programmazione APRS App giardini Evangeline Lilly Michael Caine Giasone DMR Caracas Superficie nichel Flaps onde Alleati file riflettore spegnimento mostrare Mercurio Orlando Bloom frutta manifestazione Friuli Venezia Giulia Tracy Chevalier subaudio Physaliidae montagna Virus cornetti Democratico sale noindex furto psicologico stazione radioamatoriale Mare Tranquillitatis Kevin Hart Sirrah scrivania gamma UHF Friuli riflettometro Bosone di Higgs Daniele Mai Russell Crowe Paola Minaccioni pane grattugiato NATO citronella Sanremo 2015 montecristo GEO leggi sannita calabroni QSL jolly Grammo revoca Quirinale Telescopio Jeff Hephner promozioni nazioni truffe VDA conducente GMDSS