Spazio Aereo di Classe C


Nello spazio aereo di classe C sono ammessi voli IFR e voli VFR. Il servizio di controllo viene fornito in modo da separare fra loro i traffici IFR, gli IFR dai VFR e i VFR dagli IFR, ma non i VFR dai VFR.

I traffici VFR devono mantenere le condizioni VMC previste.

Tutti gli aeromobili devono chiedere e ottenere il permesso di entrare, devono ottemperare alle clearance, e devono mantenere il continuo contatto radio bilaterale con l'ente ATC. Conoscendo la posizione e la rotta di tutti i traffici, indispensabile per garantire le separazioni previste, l'ATC à in grado di facilitare la prevenzione delle collisioni anche fra traffici VFR, fornendo loro il servizio di traffic information, e il servizio di traffic avoidance advice quando richiesto dai piloti.

Per i traffici IFR non sono previste limitazioni di velocità, mentre per i traffici VFR è previsto il limite di velocità di 250 KIAS (nodi di velocità indicata) quando operano al di sotto del livello di volo (FL) 100.