Spazio Aereo di Classe B


Nello spazio aereo di classe B, sono ammessi voli IFR e voli VFR, senza alcuna distinzione fra gli uni e gli altri.

Tutti gli aeromobili sono perciò soggetti al servizio di controllo, e a tutti vengono fornite le separazioni tramite opportune clearance, indipendentemente dalle regole di volo osservate.

L'unica differenza fra i traffici IFR e quelli VFR è che questi ultimi devono mantenere le condizioni VMC previste.

Tutti gli aeromobili, per entrare in questo spazio aereo, devono chiedere e ottenere l'autorizzazione, e devono successivamente ottemperare alla clearance ricevute e mantenere il continuo contatto radio bilaterale con l'ente ATC. Dato che l'ATC assicura a tutti le separazioni, non sono previste limitazioni di velocità.