Satelliti radioamatoriali

Le associazioni radioamatoriali di vari paesi hanno messo in orbita, già da qualche decennio, dei piccoli satelliti artificiali (CubeSat) ad uso radioamatoriale. La progettazione è stata in genere demandata a radioamatori che sono anche ingegneri e progettisti, con l'aiuto di molti semplici appassionati, e le ingenti spese di lancio sono state coperte da raccolte volontarie di fondi tra tutti i radioamatori del mondo.

I satelliti radioamatoriali funzionano un po' come dei ripetitori posti nell'orbita terrestre. Da terra si trasmette un segnale su una certa banda ed il satellite lo ritrasmette su un'altra, dove può essere ricevuto a grande distanza. Le bande utilizzate sono in genere nelle VHF, UHF ed SHF, perché a queste frequenze la ionosfera è trasparente e il segnale può quindi raggiungere lo spazio senza ostacoli o attenuazioni. Fanno eccezione alcuni satelliti russi della serie Radio Sputnik, che ricevono nella banda dei 21 MHz e trasmettono sui 29 MHz.

Stazioni radioamatoriali sono state anche presenti nella stazione spaziale Mir e sugli Space Shuttle, mentre ne esiste una anche nella odierna Stazione Spaziale Internazionale. Molti radioamatori hanno quindi potuto avere l'emozione di parlare in diretta con un astronauta o cosmonauta. Sono anche organizzati collegamenti tra scuole medie e superiori e gli astronauti nello spazio, a scopo educativo.

Normalmente basta una potenza di pochi watt per collegarsi via satellite. A volte bastano delle antenne fisse, mentre in altri casi vanno usate delle antenne direttive, che devono inseguire il satellite nel suo movimento attraverso il cielo.

Esistono appositi programmi per calcolare i periodi in cui ogni satellite è collegabile dalla propria località geografica.


Tags cloud

Psicoterapeuta 10Base-T Fuhrer secondario Bill Cobbs righe Beatrice riflettore yogurt animazione cavolfiore brina nibali cielo Giuseppe Piazzi combinato sistema solare wide tela Topher Grace pepe fredda Joel Coen TEX cambiare Amplitude Modulation parabola Europa digitale elettricità usato genova alta Onde Stazionarie Chris Miller Natante spinta torta roma zucchero avvolgere sole CAF Olivia NOVE FIGC Airline pulsazione hello Enrico Ruggeri automatico Camperista Shanghai Hongqiao dominio fisica Network Caterina Guzzanti frutta secca Giuseppe Bonaparte Comunicazione Binocolo ovoli primo punto di Ariete Greg Geminidi onde radio Squalo Bianco COA elettrone Mark Wingett off limits Antonov ctr autogrill Ennio Morricone unico k2 Goran Visnjic Hyginus paleontologi office Libeccio Cantine Aculei Dakota Goyo Edwin Aldrin lucchesi Recco Meteo frequenze radioamatoriali potenza lombardi rai 1 osservatorio cavallo Avvio motore trace Fallout 4 omnidirezionale Assassin's Creed TIM Donald Sutherland streaming vba bellezza neve avaria HD consuma Sherri Shepherd Trevor Laird APRS pianeta indirizzo ip Someone Like You filare Wow Bill Nighy pensionati Stanley Tucci nuovi pesci Noi Siamo Infinito caravan Mélanie Laurent geometriche Pesca Fraunhofer Mediterraneo 5G lambda CRS Hank Azaria cintura riflettometro I Miss You OpenDNS Fetovaia Bosone di Higgs Hiroshima Acciaio Regina pre-pagata Repubblicano linea sbilanciata Principe COMPRENSIBILITÀ alopidi Annalisa volta celeste Short Wave Listener Grande Carro