Rimessaggio invernale motore fuoribordo

Se possiedi una barca o un gommone con motore fuoribordo che sia 2 o 4 tempi, quando finisce la stagione estiva e non intendi usarlo fino alla prossima estate, è bene che tu faccia il rimessaggio invernale al motore, ovvero una serie di piccole operazioni atte a prevenire inconvenienti anche seri e a preservare il motore.

Assicurati di avere a portata di mano:

  • olio motore (per motori marini)
  • cuffie per lavaggio motore e una tubo dell'acqua¬†(oppure un bidone grande per contenere il gambo del motore)
  • utensili vari

Il motore marino √® una di quelle cose che meno si usano e pi√Ļ si guastano. Ci√≤ √® dovuto principalmente al sale dell'acqua di mare che cristallizzandosi provoca numerosi inconvenienti: l'ostruzione dei condotti di olio, benzina e acqua, il deteriorarsi delle guarnizioni o il bloccaggio di qualche ingranaggio, come la manopola cambio marcia indietro. Una scarsa manutenzione porter√† inevitabilmente a uno di questi problemi, con conseguente spesa per le riparazioni o improvviso guasto in mare.

La cosa pi√Ļ importante √® fare girare il motore in acqua dolce per almeno venti minuti. Prendi le cuffie e collegale a un tubo d'acqua corrente (dolce), posizionale sulle fessure delle prese dell'acqua di raffreddamento situate alla fine del gambo del motore (vicino all'elica), apri il¬†rubinetto e metti in moto.
in alternativa puoi immergere il gambo del fuoribordo in un bidone con "acqua 
dolce e senza sapone".¬†Assicurati di alternare tutte le marce (compreso il folle) durante l'operazione.¬† Pi√Ļ tempo lascerai acceso il motore, pi√Ļ l'acqua che circola all'interno provveder√† a pulirlo dal sale e da altre impurit√† come la sabbia.

Ora spegni, togli la calotta del motore (attenzione alle parti calde), svita le candele e controlla il loro stato, in tal caso provvedi alla loro sostituzione.
Prima di rimontarle spruzza all'interno del condotto delle candele un po' di olio, con lo stesso lubrifica la filettatura delle candele e infine avvitale leggermente.

A questo punto provvedi ad "ingrassare" con del grasso nautico tutte le parti meccaniche, ingranaggi, bulloni, dadi, mozzo elica, etc; e con appositi prodotti, tutte le parti elettriche.

Ora il tuo motore è pronto al riposo invernale.


Tags cloud

Grandine Canale 20 cannes bardotto acquistare IFR pisello Rai 5 inward link Afghanistan astrofili isotopica articolazioni Delta Aquaridi doppia losanga antincendio inlink Vallis Alpes AOR Quinzeina Papiliochromis ramirezi documentari alta Leven Rambin inbound link File System spessore pulsazione stagioni Rosa pezzi TECSUN Isabelle Fuhrman Bill Cobbs caccia Protezione Civile Jacqueline Emerson cavalla ampere Elijah Wood Napolitano Espansione PageRank lavastoviglie Benedict Cumberbatch cibo livree Ruta desktop Ksenia Rappoport muratori TNT Tanzania shoes Josip Broz Tito Amici 15 Beatrice Ricevere half-duplex galassie Ciclidi Matt Connors acciughe venezuelano VV-898 Neri Parenti Lilium volta celeste auto ponti ripetitori combustibile riscaldamento google Ercole meteorici Ian McKellen missile Valtournenche eutelsat orario Grammo gonfiore Licenza Michele Croz Chiara Wunderground formula sistema operativo modulo frutta Candele orata MIDLAND Quentin Tarantino Verismo Eugene Levy Peter Webber Norman Matlock QFH Stampante dune Acquisto Michele Novaro SMS lavoratori Roger Spottiswoode RTL scalare grecia legno induttanza Tunis Geminidi Goran Visnjic veicolo buffon ACARS campeggio target Modem Router Wi-Fi UNO destrorsa Bufalo Nero Canale 16 Seconda guerra mondiale gioielleria schiuma rapporto Pelvicachromis pulcher Palatino pomodoro DMR processi cache Peter Jackson ceci Codici Cervino viaggiatore pace-maker AVI geolog Presidenti trasporto differenza di potenziale denari finocchio Pasturatore nucleare dispositivo elettronico