Qual è la differenza tra residenza e domicilio?


La residenza e il domicilio vengono definiti dall'art. 43 c.c. La residenza è il luogo di abituale dimora ovvero la situazione di fatto che implica:

  • elemento oggettivo: l'effettiva e abituale presenza del soggetto in un determinato luogo;
  • elemento soggettivo: l'intenzione del soggetto di rimanere stabilmente in quel luogo prescelto.

La residenza viene scelta dal soggetto e può da questo essere modificata, denunciando tale modifica nei modi previsti dalla legge.

Il domicilio, invece, è il luogo dove il soggetto stabilisce la sede principale dei suoi affari e interessi. Il domicilio è la situazione di fatto che implica:

  • elemento oggettivo: l'effettiva presenza in un luogo determinato dei principali affari e interessi economici;
  • elemento soggettivo: l'intenzione del soggetto di stabilire in questo luogo la sede principale dei propri interessi e affari.