Pericolosità dei Fulmini e come proteggersi

Un corpo colpito da un fulmine viene riscaldato per effetto Joule, e le grandi correnti in gioco possono, a seconda dei casi, incendiarlo o fonderlo all'istante; quando un fulmine si scarica nell'acqua, essa può vaporizzarsi.

Quando un fulmine colpisce una persona, si parla di fulminazione (mentre si parla di folgorazione per indicare le lesioni violente prodotte dalle scariche elettriche provenienti dagli impianti industriali): in una frazione di un secondo un fulmine può danneggiare il cervello e arrestare il battito cardiaco. Dato che l'impulso elettrico è caratterizzato anche da alte frequenze, parte della corrente scorre sull'esterno del corpo, ustionando in particolar modo la pelle. Si stima che in tutto il mondo, nell'arco di un anno, più di mille persone vengano colpite da un fulmine.

Anche se una persona non viene colpita direttamente, un fulmine può comunque provocare danni gravi. L'onda d'urto può investire le persone vicine, spostandole e stordendole. Se il fulmine si scarica su un albero, questo esplode a causa della improvvisa vaporizzazione della linfa, proiettando schegge.

Per ridurne i rischi si utilizzano i parafulmini. Essere colpiti da un fulmine è un evento improbabile, ma non rarissimo, se non si adottano adeguate precauzioni quando può manifestarsi.

Le scariche elettriche sono attratte dalla presenza di materiali conduttori oppure di energia nelle sue varie forme, e, a parità di materiale, tendono a concentrarsi sulle punte. Infatti, la densità di carica elettrica misurabile in un materiale conduttore risulta massima nelle sue punte e sui suoi spigoli, dove tendono a concentrarsi le particelle elettriche libere: è in base a questo principio che funziona il parafulmine.

La casa, ed in generale i luoghi al chiuso costituiscono un riparo sicuro in caso di temporale. All'interno si consiglia di:

  • Evitare di utilizzare apparecchiature connesse alla rete elettrica e i telefoni fissi non cordless;
  • Evitare di toccarne elementi metallici quali tubature e le parti metalliche di porte e finestre;
  • Evitare di fare la doccia, lavare i piatti ed in genere di entrare in contatto con l'acqua;
  • Mantenere una distanza di qualche metro da porte e finestre.
  • Al chiuso i cellulari sono sicuri da utilizzare in quanto il loro campo elettromagnetico è troppo debole per attrarre in forma significativa i fulmini.

L'automobile e gli aeroplani sono pressoché sicuri perché sono una gabbia di Faraday e quindi isolano l'ambiente interno dai campi elettrostatici presenti al loro esterno.

In mancanza di un luogo chiuso, la posizione più sicura è quella in cui si sta piegati sulle proprie ginocchia, senza stare in piedi o sdraiati sul terreno, evitando di stare in gruppo con altre persone. La prossimità di elementi sporgenti, come alberi, e pali e il contatto con masse d'acqua, come il mare e i laghi, è fonte di rischio. Il corpo umano è esso stesso un conduttore elettrico: per questo la posizione piegata sulle ginocchia, e isolata dagli altri, è quella che minimizza la superficie conduttrice e di scambio termico che potrebbe attrarre un fulmine.


Tags cloud

Grande Boucle Betta barlow prezzemolo sling back Tiranno magnitudo stati uniti Barolo contenuto burro pollo di grano Toby Jones Biography Valpolicella Logo office Onde Stazionare tenda termostato Jennifer Lawrence slitta ade mouse stadio buffon vello d'oro Gradi Celsius An-225 altare video regioni F1 Vimeo TEX costosi Peter Webber sabot atomico Peutingeriana Il Mondo Esplode Tranne Noi calabroni Rai Scuola Rosa APT balun Ponzonese infiammazione METEOSAT Jodie Foster JAR-OPS atmosferica galaverna windows veicolo Provider frecce Stazione Radio riscaldamento galletto Cybill Shepherd Natante Viminale 1420 iphone Sigma spazio Roger Spottiswoode Morris Worm voli nazionali aviatore italiano collegamento index 187 Lambert strada Arti Perdute Vymarna Gemma Ward crudo boeing ip-camera Rosario Dawson navi Lorenzo Fragola Barbus tetrazona Un Attimo Importante David Hemmings deionizzata fiordi 554 open signal Carburatore Filetype valerianella Assassin's Creed onde ionosferiche Anabantidi milano cuocere marina FT1DR percorso ipconfig cielo notturno Keith Richards Francesco Montanari iris Grande Carro Migratore Carta elemento soggettivo Funghi PERSONAGGIO pepe Alpheratz Bob Bruninga avvio VFR Valore Whoopi Goldberg Juentai Sogni E Nostalgia Charles Hudson Artrosi bolide Vallis Alpes Raineri pericolosi Leslie Jones acquaneve proteine Ken Jeong basalto camper Webcam paleontologi anidride solforosa elettromagnetica Guppy emisfero Antliae 1.000 dollari Jena Malone onde radio Awards insalata salvia Onde Elettromagnetiche orzaiolo