Paracheirodon innesi - Neon, Tetra neon

Informazioni utili
dimensioni min vasca: 80x45x45
numero min di esemplari: 10
coppia formata: no
taglia max in acquario: 4
dimorfismo sessuale: si
riproduzione: Oviparo
livelli di nuoto: Medio-basso
ph: 6-7
aggressività v/conspecifici: Poco aggressivo
temperamenti v/coinquilini: 1
difficoltà di allevamento: 1
tipologie acqua: Dolce
regimi alimentari: Onnivoro
famiglia: Caracidi
durezza acqua: Media
livelli di temperatura: 20-26

Paracheirodon innesi

Differenze morfologiche tra esemplari
In età adulta le femmine presentano una forma più tozza rispetto ai maschi.

Comportamento in habitat naturale
Il Paracheirodon innesi popola le acque della regione amazzonica che comprende il nord del Perù, la zona ovest del Brasile e la Colombia, particolarmente diffuso nei bacini idrografici del Rio delle amazzoni e del Solimoes, lo si può trovare sia in acque torbide e scure sia in acque limpide ma in entrambi i casi la temperature dell'acqua non supera di 25-26 gradi. Il Neon è un piccolo caracide dall'indole pacifica che vive in gruppi molto numerosi e che si nutre principalmente di insetti, larve e piccoli invertebrati.

Comportamento in acquario
Per consentire al Paracheirodon innesi un buon grado di comfort occorrerebbe introdurre un gruppo di almeno 10 esemplari in una vasca arredata con fondo scuro, abbondante vegetazione comprendente piante galleggianti per creare zone d'ombra, qualche radice o legno ed una illuminazione non troppo intensa, come coinquilini sono indicate le specie di caracidi e ciprinidi di taglia e temperamento simili, da evitare specie troppo aggressive in quanto intimidirebbero troppo questo pacifico caracide. La livrea del Neon è simile a quella del Neon cardinale, la differenza più evidente risiede nella banda rossa orizzontale che nel Neon cardinale attraversa tutto il corpo, al contrario del cardinale inoltre il Neon mal tollera le alte temperature sarà quindi fondamentale specialmente nel periodo estivo adoperarsi in maniera tale che la temperatura della vasca non superi i 25 gradi.

Alimentazione in acquario
cibo secco e congelato(gamberetti, mysis, chironomus).

La riproduzione
La riproduzione ha solitamente luogo nelle prime ore del mattino e segue la metodologia della gran parte dei caracidi: la femmina ed il maschio rilasciano simultaneamente uova e sperma che si andranno a depositare sulla vegetazione o sul fondale dove saranno abbandonate al loro destino in quanto i genitori si disinteresseranno delle uova e addirittura se ne ciberanno se riusciranno ad individuarle sul substrato. Per questo motivo una volta deposte le uova gli adulti dovrebbero essere spostati in un'altra vasca per consentire alle uova di schiudersi ed agli avannotti di svilupparsi senza essere predati. Per l'accrescimento dei piccoli è necessario somministrare naupli di artemia e cibo micronizzato.


Tags cloud

Santa Margherita Ligure avocado Azimuth David Huddleston Hidetsugu Yagi Valtournenche solidi schiuma cancella incendio diametro DVR VSWR Samantha Cristoforetti antonio conte seo anni luce Imperatore Volfango De Biasi Pio D'Antini Condivisione RG 213 /U Eraclit Platy Palermo Hugh Hefner gioielleria Amplitude Modulation Laio ristorante Meteo Satellite offerta Arisa led punta mele online agenzia Russell Crowe Calabrone Gigante Asiatico Telescopio enzimi SHF susa site-book fenomeno azzurri piante SDA app Xbox astrofili Enrico Ruggeri Corrado Fortuna simbolo Quotazione razzo modem noci DNA Telecamera IARU turbolenza Agrippa isolante periferiche fata PSD XLSX Acciaio mouse frutta secca COMPRENSIBILITÀ multiplayer pulita destrorsa nazionale italia Paola Bianchi Zermatt 1420 trace Camgirl Alfonso XII di Borbone Satellite religioso USA meteofax Risorse QFH Nek nichel-cadmio denstista Lavoro When We Were Young Sigma Windows 10 Oslo Bora Artrosi ade Amateur TeleVision Ghiacciaio prenotazioni Repubblicano cartelle Popigai Kermes vermilio Elijah Wood onda di terra giove antenna filare horror Autovettura camosci Ben Wilson Ennio Fantastichini quantità Cubo Rubik Divina Commedia redditi calore Mattia Torre Goffredo Mameli industriali Augusto radioamatori Satelliti Polari ottobre VEICOLI attila zeus acraman Julianne Moore MS-DOS Jonah Hill Cacciatorpediniere geostazionari vodafone MSFK Gestione procarioti Montpellier II Hank Azaria Francesco Montanari Paolo Nespoli stelle alga file Band Plan Clover Bush