Ottimizza l' attributo "alt" delle tue immagini


Lo sapevi che ogni immagine può aiutare il tuo posizionamento?

Non ha un efficacia dimostrata su tutti i motori di ricerca, ma prestare attenzione alla descrizione delle tue immagini non guasta. Il nome stesso dell 'immagine può contenere parole chiavi, e il tag "alt" potrà essere usato non solo a scopi di indicizzazione, ma anche al miglioramento dell'usabilità del sito: passando con il mouse sopra un immagine il tag alt viene visualizzato, quindi, può includere un breve messaggio di testo.

Sintassi del tag:

<IMG SRC="TuttoWebMaster.gif" width="10" height="10" alt="TuttoWebMaster - ottimizza il tuo sito adesso!">

Quando usarlo

L' uso del tag alt è opportuno sulle principali immagini incluse in una pagina, in modo particolare nel caso in cui l' immagine rappresenta un prodotto, un servizio, o comunque un elemento grafico attinente al contenuto della pagina.

Consigli

Oltre a descrivere l' immagine, cerca di inserire una parola o frase di ricerca nel tag alt, possibilmente attenendoti alla giusta keyword density, quindi una parola che usi già anche nel titolo, descrizione o altri tag. Descrivi l' immagine, non ti limitare ad elencare parole chiavi.

L' uso dell'attributo "alt" è particolarmente adeguato anche all 'inserimento di chiavi di ricerca con errori di battitura (che spesso accadono durante la digitazione in una ricerca), per l' uso delle keyword al plurale o per l' uso di parole che in altri posti non hai avuto come inserire nel testo.

Limitazioni:

E' sconsigliato inserire più di due o tre parole nei tag. E non riempire con keyords inutilmente.

Fonte articolo