Meta Tag Canonical: Addio contenuto duplicato

Oggi volevo parlarvi di un tag introdotto da Google, e poi accolto da altri motori di ricerca come YahooBing e Ask nel 2009.
Stò parlando del meta tag Canonical.

Innanzi tutto, questo tag và posto prima della chiusura dell’head e ha questa forma:

<link rel="canonical" href="http://www.diegorispoli.it" />

Il tag canonical non và confuso con il redirect 301 o il robot.txt, a differenza di questi metodi che inviano delle direttive ben precise ai browser o ai motori di ricerca, il rel=”canonical” è un suggerimento per le serp dei motori.

In alcuni CMS come WordPress il tag canonical viene inserito in tutte le pagine e gli articoli indicando l’url di quella pagina come canonical, in questo modo la pagina viene indicizzata dai motori di ricerca come unica. Viene invece omesso questo meta tag nelle pagine tag e category, per evitare la duplicazione del contenuto.

Cosa si intende per contenuto duplicato?

Lo scopo principale del tag canonical è proprio quello di suggerire ai motori di ricerca la presenza di pagine duplicate nel nostro sito. Senza questa dichiarazione si potrebbe incorrere nella penalizzazione del sito a causa di un’eventuale ban dei motori di ricerca alle pagine duplicate o addirittura all’intero sito.
Ci sono varie forme di contenuto duplicato:

URL univoco
Un primo caso è quando possiamo visualizzare una pagina tramite URL diversi. Tutti i seguenti indirizzi portano alla prima pagina del mio sito, è quindi bene specificare l’url preferito tramite il tag canonical.

Query String
Prendiamo poi il caso di un e-commerce che offra l’opportunità di ordinare i prodotti per prezzo crescente e decrescente, ipotizziamo che la pagina si chiamiprodotti.php, una volta ordinati per prezzo crescente l’URL sarà così prodotti.php?order=ASC e prodotti.php?order=DESC nel caso ordinassimo i prodotti per prezzo decrescente. A questo punto si sono create 3 pagina, potenzialmente individuabili e indicizzabili dai motori di ricerca, dal contenuto uguale. Infatti i motori di ricerca analizzano sommariamente il contenuto di una pagina calcolando la percentuale di testo simile alle altre pagine, e penalizzano le pagine con contenuti duplicati, e se la duplicazione è molto estesa all’interno del dominio, può essere penalizzato l’intero sito.

Pagine duplicate
Se siete vittime di penalizzazioni da parte di Google in merito al contenuto duplicato, non perdete tempo e inserite il rel=”canonical” su tutte le pagine e puntando sulla pagina originale, in questo modo i motori di ricerca non solo non dovrebbero penalizzarvi, ma dovrebbe aumentare la link popolarity della pagina originale.


Ritieni il contenuto di questa pagina incompleto, non attendibile oppure oggetto di altre problematiche? INVIA UNA SEGNALAZIONE Grazie!

Tags cloud

esplorazione diamentro Firenze ripetitore xreference salvia valerianella Repubblica sitebook Speed Scalari Cosenza yogurt Erg Stella Polare Fallout 4 luna calante cavolo di Bruxelles Cinema Fox GSM Cassino FT1DR Kate Williams atlante snow impression inerte 119 sagra del fuoco Marte Mont Blanc HEX iphone Adam Sandler porte carte Linnè Conto Online target Aristofane fiore Apollo 17 Cybill Shepherd religioso Micro-Processor Richard Harris beat generation Eric Darnell Ciclidi nani radioonde Hiroshima Facebook open signal TeamViewer Galleggiante leto hello XHTML RG 8 mini Frequency Modulation Naturalismo PAGES codice Q Kim Neve RTSP mappa Cassini Andrea Sartoretti fondatore luogo HF pescare Proprietà frigorifero frittata ios cavalletto Thomas Jefferson tigre meteo computer Neri Parenti tensione astrofili capacità freezer stazione Carciofi excel RNA meccanica Valentina Falco Daniel PeacockSti abitanti AMTOR emilia collant Giorgio Paltrinieri vapore Webmaster sanitario Salici Radiosentiero divisore Julianne Moore office Josip Broz Tito CERN iris Rebel Wilson Sandro Pertini Castagno curvare medusa antonio conte Supermercato nocciole Jonathan Taylor tallone Portaerei Cervino equipaggio umano autoscatto volt videosorveglianza carica DMR fotogramma A3 litio Jonathan Pryce Collette Wolfe Insalatona autoreggenti campo elettrostatico ENEL mattoni trasmissione MS-DOS Noi Siamo Infinito risotto Julie Dreyfus Scarlett Johansson Couponing orzaiolo Call of Duty: Cassiopea allunaggio Pytheas