Le estensioni File audio più comuni

  • MP3 – Formato audio tra i più conosciuti e utilizzati, utilizza algoritmi di compressione per produrre file di buona qualità e dimensioni minime. Grazie alla compressione audio “Layer 3”, un file MP3 può essere rimpicciolito sino ad occupare 1/10 dello spazio occupato solitamente da file WAV.

  • M4A – Per alcuni l'erede designato del formato MP3, l'estensione M4A individua quei file audio creati utilizzando l'algoritmo di compressione MPEG4.

  • WMA – Il nome dice già tutto: Windows Media Audio. Questa estensione individua quei file musicali compressi con algoritmi proprietari di Microsoft, letti e creati grazie a Windows Media Player.

  • WAV – Formato audio sviluppato da Microsoft e IBM viene principalmente impiegato per file con codifica per la forma d'onda.

  • FLAC – Acronimo di Free Loseless Audio Codec, sta ad indicare quei file audio per i quali la compressione non ha comportato una perdita di qualità.

Ritieni il contenuto di questa pagina incompleto, non attendibile oppure oggetto di altre problematiche? INVIA UNA SEGNALAZIONE Grazie!