Elenco completo dei crateri lunari - Carta lunare 3


ELENCO COMPLETO CRATERI DELLA LUNA


CARTA LUNARE 3

Atlas Grande cratere, 87 km di diametro, con pareti terrazzate e fondo complesso. A nord-ovest confina con un cratere robinato. Atlas e Hercules formano una delle molte coppie di crateri di questa regione.

Burckhardt Complesso cratere ellittico (45 x 55 km), apparentemente sovrapposto su entrambe i lati a formazioni più antiche.

Burg Cratere ben visibile malgrado le sue modeste dimensioni (40 km di diametro). Picco centrale. Si trova al centro di Lacus Mortis. Si notino i solchi nelle vicinanze.

Cleomedes Grande cratere di forma irregolare, 126 km di diametro, con fondo parzialmente coperto di lava, a nord del Mare Crisium. La parete ovest è interrotta dal cratere Tralles, 43 km di diametro.

Endymion Grande circo di 125 km di diametro, con fondo scuro e pareti ale fino a 4900 m.

Franklin Cratere di 56 km di diametro. Forma una coppia con Cepheus, 40 km di diametro, a nord-ovest.

Geminus Cratere ben visibile di 86 km di diametro, con picco centrale. Raggiere chiare partono da due piccoli crateri vicini, Messala B e Geminus C.

Hercules Circo di 67 km di diametro che contiene il ripido cratere a scodella Hercules G.

Lemonnier Vecchio cratere inondato, la cui parete occidentale è stata spazzata via dalla lava proveniente dal Mare Serenitatis. Diametro 61 km.

Mare Crisium Inconfondabile pianura scusa circondata da alte montagne, come un cratere di dimensioni enormi, 435 x 565 km. Principale elemento sul suo fondo coperto di lava è il cratere Picard, 23 km di diametro, con a nord il cratere Peirce, più piccolo.

Mare Tranquillitatis Pianura di forma irregolare, 650 x 900 km. Alcuni corrugamenti testimoniano numerose colate di lava sulla pianura. Il principale cratere su questo mare è Arago, 26 km di diametro, sul lato occidentale. L'apollo 11 effettuò il primo allunaggio con equipaggio umano nell'angolo sudoccidendale del Mare Traquillitatis.

Plinius Caratteristico cratere di 45 km di diametro, con un complesso picco centrale combinato con un craterino. Si trova tra il Mare Serenitatis e il Mare Tranquillitatis, assieme con Dawes, 18 km di diametro, a nord-ovest.

Posidonius Grande cratere (100 km di diametro) parzialmente rovinato e coperto di lava, sulla riva nordorientale del Mare Serenitatis. Sul suo fondo ci sono diversi solchi, un crinale curvo e un piccolo cratere a scodella. Confina a sud-est con Chacornac, una struttura rovinata di 51 km di diametro.

Proclus Cratere piccolo (28 km di diametro) ma chiaro sul bordo occidentale del Mare Crisium. Quando è illuminato dall'alto si può vedere che è al centro di un sistema a raggiera.

Taruntius Cratere di 56 km di diametro, a nord-ovest del Mare Fecunditatis, con pareti basse e anelli interni concentrici. La parete nordoccidentale è interrotta dal Cratere Cameron (precedentemente chiamato Taruntius C.) Centro di una debole raggiera.

Thales Cratere chiaro di 32 km di diametro, a nord-est del Mare Frigoris.