Elenco completo dei crateri lunari - Carta lunare 1


ELENCO COMPLETO CRATERI DELLA LUNA


CARTA LUNARE 1

Aristarchus Cratere giovane con un diametro di 45 km e pareti interne terrazzate. E' la zona più chiara della Luna e centro di uno dei principai sistemi a raggiera. Se illuminato dall'alto sono visibili bande scure sulle pareti interne. Aristarchus è il sito di numerosi bagliori rossi noti come fenomeni lunari transitori, probabilmente dovuti alla fuoriuscita di gas dalla superficie. Le montagne a nord costituiscono un paesaggio fantastico.

Copernicus Diametro 93 km. Uno dei più bei crateri della Luna. Centro di un grande sistema a raggiera. Pareti terrazzate e numerosi picchi collinosi al centro. I raggi che si dipartono da Copernicus si estendono per più di 600 km attraverso il Mare Imbrium e l'Oceanus Procellarum.

Encke Cratere a pareti basse, 29 km di diametro, attraversato da raggi provienienti dal vicino Kepler. Chiaro se illuminato dall'alto.

Euler Piccolo cratere ripido, 28 km di diametro, nella parte sudorientale del Mare Imbrium. Centro di una grane raggiera minnore.

Fauth Cratere a forma di buco di serratura a sud di Copernicus, profondo circa 2 km. Ben visibile, se illuminato di lato.

Harpalus Cratere di 40 km di diametro nel Mare Frigoris, chiaro se illuminato dall'alto. Il cratere Foucault, più piccolo (24 km di diametro), si trova tra Harpalus e il Sinus Iridum.

Herodotus Compagno di Aristarchus, simile per dimensioni (diametro 65 km) ma di diversa struttura: ha un fondo scuro, coperto di lava e non è il centro di una raggiera. Da un craterino all'esterno della parete nord di Herodotus inizia la Valle di Schroter, a forma di W, lunga 200 km.

Hevelius Grande cratere chiaro, di 118 km di diametro, sulla riva occidentale dell'Oceanus Procellarum, con il fondo attraversato da una fenditura. A nord di esso si trova il cratere Cavalerius, più piccolo (64 km di diametro) e più ripido.

Kepler Centro di uno dei principali sistesmi a raggiera, nell'Oceanus Procellarum. Cratere chiaro, di 32 km di diametro, con un picco centrale e pareti terrazzate.

Mairan Cratere ben visibile, negli altipiani a ovest del Sinus Iridum. Diametro 41 km.

Marius Circo scuro, dal fondo piatto, 41 km di diametro, nell'Oceanus Procellarum; ben visibile perchè si trova su un corrugamento. In questa regione, dove la lava è ribollita attraverso la superficie, ci sono molti domi.

Oceanus Procellarum Vasta pianura scusa, senza confini ben definiti, che si estende dal Mare Imbrium verso sud fino al Mare Humorum. L'Oceanus Procellarum occupa un'aera di oltre due milioni di chilometri quadrati. E' attraversato da raggiere e cosparso di numerosi crateri.

Prinz Formazione ad anello spezzato di 52 km di diametro, resto di un cratere semidistrutto, coperto di lava dall'Oceanus Procellarum. Si nota per i solchi sinuosi a nord.

Pythagoras Grande e magnifico cratere di 128 km di diametro, con pareti terrazzate che si elevano per circa 5 km e un picco centrale ben visibile, vicino al bordo nordoccidentale della Luna.

Reiner Ripido cratere di 30 km di diametro, a ovest di Kepler nell'Oceanus Procellarum. Particolarmente visibile è una macchia più chiara, a forma di girino, sulla pianura scura a nord-ovest.

Reinhold Cratere ben visibile di 48 km di diametro, a sud-ovest di Copernicus, con pareti terrazzate. Reinhold B è un circo più basso e più piccolo a nord-est

Rumker Notevole formazione a nord-ovest dell'Oceanus Procellarum, visibile solo se illuminata di lato. Rumker è un massiccio domo irregolare largo 55 km.

Sinus Iridum Bellissima baia nel Mare Imbrium, di 260 km di diametro. La sua parete verso il mare è stata abbattuta dalla lava e ridotta ad alcuni bassi corrugamenti. Le altri pareti, di forma angolare, chiaramente illuminate dal sole del mattino, sono chiamate Montes Jura. Bianchini è un profondo cratere di 39 km di diametro sul bordo settentrionale del Sinus Iridum.

FOTO DELLA LUNA AD ALTA RISOLUZIONE