Differenza tra Sosta, Fermata e Parcheggio


Quando si arresta, si ferma o si sosta con un veicolo si sospende o interrompe la marcia.
Queste situazioni sono regolate dagli articoli 7, 157, 158 e 159 del codice della strada.
Si verifica l’arresto dei veicoli quando per esigenze della circolazione si interrompe la marcia.

La fermata del veicolo è la temporanea sospensione della marcia anche se in area ove non sia ammessa la sosta, per consentire la salita o la discesa delle persone, ovvero per altre esigenze di brevissima durata. La fermata prevede la prontezza del conducente a riprendere la marcia e a non intralciare la circolazione.

La sosta del veicolo è quando si sospende la marcia dello stesso ma per un tempo prolungato durante il quale il conducente può allontanarsi dal veicolo avendo cura, qualora non esista un marciapiede rialzato, di lasciare uno spazio sufficiente per il transito dei pedoni, che non deve essere inferiore ad un metro.

La sosta di emergenza è quando si interrompe la marcia nel caso in cui il veicolo si guasti o il conducente (o passeggero) abbia un malessere.
Qualora non sia presente diversa segnalazione, in caso di sosta o di fermata il veicolo deve essere posto il piĂą possibile al margine destro della strada.
Si può dunque sospendere la marcia dei veicoli purchè questo non costituista intralcio o di pericolo per la circolazione. Altrimenti, ossia qualora costituisca intralcio o pericolo, il veicolo può essere rimosso (se è previsto dalla segnaletica verticale).

Per quanto riguarda il parcheggio, si può parcheggiare solo in un’apposita area fuori falla carreggiata e sempre in modo da non ostacolare il traffico.

Le Amministrazione comunali, ai sensi dell’art. 7, comma 1 lett. f), del codice stradale possono destinare aree per il parcheggio dei veicoli, a fronte del pagamento di una quota che deve essere conforme alle direttive del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.
Le aree sono indicate da apposita segnaletica, così è anche per i divieti (sosta, fermata, parcheggio) che devono essere appositamente segnalati.