Cose da non fare (... spammare i motori)


Spammare è facile, anche in modo involontario: le regole cambiano continuamente e senza preavviso

Tante tecniche di ottimizzazione sono considerati "spamming", fatte solo allo scopo di essere elencato in una posizione migliore nei risultati della ricerca. Come idea di base, non devi mai fare trucchi per ingannare un motore di ricerca, rischeresti di essere inserito sulla loro lista nera ed essere rimosso dal database. E dal momento che la maggior parte del traffico ti arriverà dai motori di ricerca, questo rischio è troppo alto per prenderlo.

Ecco alcune cose da evitare mentre cerchi di ottimizzare le tue pagine:

Non fare nulla allo scopo diretto di falsare i risultati. Se stai pensando di fare cose che non sono riportate su questo sito, allora probabilmente cerchi di andare oltre l'ottimizzazione, i motori ti potranno penalizzare.

Non elencare parole chiavi al di fuori dell'apposito meta tag. Nell'elencare intendiamo qualcosa del tipo keyword 1, keyword 2, keyword 3, keyword 4, ecc. Ci sono pochissimi motivi per i quali parole chiavi debbano essere elencate veramente in un ordine simile. E anche se hai proprio la necessità di fare qualcosa del genere, cerca di evitarlo.

Non usare lo stesso colore di testo che usi come sfondo. Questo è spesso usato per inserire parole chiavi in eccesso, attualmente i motori lo capiscono e ti penalizzeranno.

Non usare istanze multiple dello stesso tag. Ad esempio non usare due tag Title.

Non publicare pagine con contenuto identico. Non dupplicare quindi i tuoi file o il tuo sito sotto nomi diversi.

Non inviare la registrazione di un sito in un motore più volte nell'arco della stessa giornata.

Non usare parole chiavi nel tuo tag keywords se non li usi anche da qualche parte nel testo della pagina.