Cosa succede se una persona è colpita da un fulmine?

Il tipo e la gravità delle lesioni provocate da fulminazione, diretta o indiretta, dipende dall’energia elettrica trasferita al corpo. Mentre la soglia di percezione è di circa un millesimo di Joule, la soglia mortale nell'uomo è di alcune decine di Joule.

Le lesioni principali date dalla fulminazione sono:

  • Zoppie (generalmente temporanee) agli arti
  • Danni al cervello e al sistema nervoso centrale
  • Disturbi della vista e dell’udito e altre lesioni agli occhi e alle orecchie
  • Aumento della pressione sanguigna (spesso per mesi)
  • Bruciature nel punto di entrata e di uscita del fulmine (possono essere quasi impercettibili o inesistenti)
  • Ustioni dal primo al terzo grado (soprattutto sul punto di entrata e di uscita del fulmine)
  • Problemi temporanei di coscienza
  • Svenimento e arresto respiratorio durante il passaggio nel cervello
  • Arresto cardiaco e altri danni cardiaci (modificazione dell’ECG per anche un anno!)
  • Fratture, in particolare craniche, della colonna vertebrale e degli arti a seguito di caduta.

Durante l’aumento della corrente del fulmine, la tensione sul corpo umano raggiunge una resistenza di circa 500 ohm e un valore di alcune centinaia di chilovolt sulla superficie del corpo, può verificarsi uno scorrimento spontaneo. Questo capita quando la corrente del fulmine sale a circa 1.000 Ampère, quindi prima del raggiungimento del valore massimo di diverse decine di chiloampere. La maggior parte della corrente del fulmine non passa attraverso il corpo, ma sulla sua superficie, lasciando spesso bruciature sulla pelle e strappando i vestiti.

È per questo che spesso gli uomini sopravvivono alla fulminazione. Il pericolo mortale si ha quando l'elettricità scorre all'interno del corpo. In questo caso è importante il punto in cui la persona viene colpita (testa, braccio, gamba) e la modalità (direttamente o indirettamente).

Nota: i fulmini e i campi elettrici circostanti non costituiscono generalmente un pericolo per le persone portatrici di pace-maker perché il segnale di picco di questi apparecchi è molto ridotto. Tuttavia, non è possibile escludere la possibilità di pericolo se si è nelle immediate vicinanze di una scarica di un fulmine.


Ritieni il contenuto di questa pagina incompleto, non attendibile oppure oggetto di altre problematiche? INVIA UNA SEGNALAZIONE Grazie!

Tags cloud

candela mondiali italiani Rinascimento sub audio Kermes vermilio loran Customer Center orientare spettro Yagi pesce azzurro avvolgere Lillo mangiare Valentina Falco spessore 5938 Peutingeriana equinozio di primavera Trentino half-duplex Staphylococcus aureus verdure Natalie Dormer stufa elettrica Napoli Torino tuono Sam Elliott Whoopi Goldberg pagamenti muratore Modem Router Wi-Fi Cervino fave focus online animazione firmamento shopping frutta relay pesci UMTS frittata Trieste Codici TNC maki Leonard Harris interferenze CNAME programmazione Store diametro Gradi Celsius Cieli Immensi celacanti fotocamera reflex circolare bug Telecom bottiglia VDA Kirchhoff crateri marini Alessandro Cattelan CL-215 Georg Simon Ohm Donald Sutherland ip-camera Chott Djerid Francia vallata Mélanie Laurent messico Flaps telecamere Calabria Scalari Jena Malone Maestrale R1 nickname bande cioccolato Til Schweiger Vigili del fuoco rai 4 Velocizzare barrato italia 2 Jerry Seinfeld alcaloidi Monferrato Formiche Scacciatrici Africane windows disabilitare processi Perugia casual boing Pytheas sorgente Pasturatore decolleté emisfero nichel-cadmio VGA crateri Vincere L'Odio Calabrone Gigante Asiatico wasabi windows 8.1 denari nafta John Goodman Perielio Blu Carta cambiare Rosa dimensione Rai Scuola plugin Cantine Ghiacciaio Radio Deejay Luigi Proietti NTFS Fuoribordo AM Canadair KIAS alga lampada Shintaro Uda Cybill Shepherd link asia blogspot 4030 conferma eliminazione scala Richter Siberian Husky romano beacon Foggia Chris Rock ottici