Cosa si può osservare con un Binocolo 10 x 50

La quantità di "dettagli" visibili nel cielo sono influenzati da diversi fattori, tra cui e non meno importanti, le condizioni atmosferiche e le luci artificiali.

Anche ad occhio nudo, la stessa porzione di cielo, sarà completamente diversa se osservata da un centro urbano che in montagna.

Ecco una descrizione sintetica degli oggetti celesti che si possono osservare rimanendo in aperta campagna e lontani dalla città con un binocolo 10 x 50:

Luna
Ci sono molte cose che possono essere viste sulla Luna con un binocolo, soprattutto nei giorni distanti dalla Luna Piena e nei pressi del “Terminatore” (è la zona fra la parte illuminata della Luna e la parte ancora in ombra) .
I Mari, le vaste pianure grigie visibili anche ad occhio nudo, possono essere osservati nei loro dettagli: ibordi, il contorno, i crateri sul fondo.
I Monti, le catene montuose delle Alpi, del Caucaso e degli Appennini, presentano alcuni dettagli osservabili anche al binocolo.
I Crateri, che dominano l'intero paesaggio lunare. Si possono osservare cavità di tutte le dimensioni e di tutte le profondità.

Pianeti
I binocoli in genere, presentano qualche limite nella visione dei pianeti.
Venere mostra le fasi, Marte appare come una luminosa stella arancione, Giove offre la visione dei 4 satelliti galileiani intorno al pianeta.
Ovviamente non è possibile osservare nessun dettaglio specifico.

Stelle
Con un binocolo, è possibile vedere il colore di molte stelle.

Stelle Doppie
Molte stelle doppie, triple o multiple sono alla portata dei binocoli. Alcune sono anche molto facili da rintracciare ed osservare. Ad esempio: Mizar e Alcor nell'Orsa Maggiore, Albireo nel Cigno, epsilon Lyra, tau nel Toro, teta di Orione, bellissima la tripla beta Monoceros.

Stelle Variabili
Sono oggetti che cambiano la loro luminosità e dimensione. Alcune possono essere visibili con un binocolo: cefeidi, le stelle del tipo Mira, così come alcune Variabili

Ammassi Aperti
Appaiono come una macchia brillante, sempre un po' estesa e circolare.
Si potranno distinguere le varie stelle negli ammassi molto aperti (esempio: Pleiadi), in altri invece sarà necessario usare la visione distorta per osservare le stelle individualmente (esempio: M41).

Ammassi Globulari
Si mostrano compatti, rotondi, poco estesi e brillanti (esempio: M13). Non sarà possibile cogliere le singole stelle.

Nebulose
In genere, sono oggetti deludenti per il binocolo, fatta eccezione per alcuni, come ad esempio M42 in Orione.

Comete
Sono splendidi soggetti per il binocolo.

Galassie
Sono oggetti troppo lontani, piccoli e dalla luminosità troppo debole per poter essere osservati con un binocolo.
In nessun caso un binocolo potrà mostrare le loro forme reali.
Anche M31 (la Grande Galassia di Andromeda) appare come macchia di luce nebbiosa, ovale, dalla forma un po' allungata.

Via Lattea
Al binocolo ci mostra un'esplosione di stelle. Alcune zone sono meno ricche, anzi sembra quasi che non ci siano stelle. In particolare, le regioni del Cigno e dell'Aquila e, d'inverno, l'Unicorno.


Ritieni il contenuto di questa pagina incompleto, non attendibile oppure oggetto di altre problematiche? INVIA UNA SEGNALAZIONE Grazie!

Tags cloud

Gabriele Salvatores Awekas MSK144 Stef Dawson pupilla deserto SWR linea bilanciata reggicalze Seconda guerra mondiale articolazioni Rapallo Piemonte Blockchain Alessandra Mastronardi uscite Astronomo argenteria Tono ISCAT ponti radio Brachydanio Billy Connolly Franc Roddam mondiali calcio cavallo Rocco Papaleo Winsock Noemi JT4 Greg Raffiche fulmini terra MP3 prefissi Corrado Fortuna QRA64 ctrl Kevin Hart acquario yoyo crono Evan Ross distanza aste PC Il Diluvio Universale off limits Libero michela palmieri cielo stellato colorante 5895 estive stadio Bitcoin Bridget Moynahan anticiclone elettronvolt Sicilia spettroscopio abyangam cervello Napoleone Federico Mazzoli toroide Al Melling Kilimangiaro OGGETTI tariffe motori oculare Costa digitale revoca Jonah Hill gonfiore Palatino Guardando Il Cielo Nespoli JPG site-book W.C. A3 acceleratore calcolare anidride solforosa Galileo online primario lp Mackenzie Foy crema Figure vegetazione calore Luca Parmitano HVOR Remedy Keith Richards Irene Fornaciari Velocità di propagazione impression Oscar ottimizzare Abomination Paola Cortellesi missile orientare umidità periodo rame onde Nuvole dermocromia frazione zucca forno James Nesbitt JAR-OPS Pescara Capitanerie lesioni romagnoli Celio ritrasmissione Nino Frassica Willow Shields nofollow Campeggiatore Elijah Wood unico LPD Lee Arenberg duplex Lorenzo Fragola rucola Joule Samuel Morse Kendra Leigh Timmins polpetta elettromagnetica analogici CGIAR Onde Stazionare Punti Vendita Food Comunicazione ASTRA