Consigli e Avvertenze sul Pesce Combattente Betta Splendens


Consigli

  • Quando lo sposti, non usare una rete, opta per un bicchiere.
  • I pesci betta maschi costruiscono nidi di bolle quando sono contenti!
  • I pesci combattenti appartengono alla famiglia degli anabantidi (che include i gourami): sono contraddistinti da un sistema respiratorio che consente loro di respirare l'aria in superficie, anche se necessitano comunque di filtri nell'acquario. Ricorda, le varietà dalle pinne lunghe preferiscono le correnti d'aria minime.
  • Mettere uno specchio nell'acquario farà credere al pesce che ci sia un rivale nel territorio: questo potrebbe stressarlo e spingerlo a cercare di ucciderlo, correndo il rischio di ferirsi.
  • I pesci combattenti sono curiosissimi e sviluppano spesso un forte legame con la persona che se ne prende cura. Non picchiettare il vetro dell'acquario per non farlo agitare: potrebbe vivere un profondo shock e morire. Piuttosto, scorri il dito lungo il perimetro del contenitore per farti seguire: se il pesce reagisce male, riprovaci quando avrà più familiarità con te. Invece, se tutto va per il meglio, prova a dargli da mangiare con le tue mani e ad accarezzarlo molto delicatamente, però non farlo spesso: le squame sono ricoperte da uno strato sottile di melma che li protegge dalle malattie. Strofinando troppo, potresti sfregarlo via. Con il passare del tempo capirai cosa gli piace.
  • Il pesce combattente è fragile, anche se molte persone sostengono il contrario.
  • Le betta splendens di solito sono più piccole e prive delle splendide pinne possedute, invece, dai maschi. Tuttavia, sono comunque belle e, soprattutto, esuberanti! Però, non tenerne una con un maschio, giacché le femmine tendono ad aggrapparsi alle pinne maschili, causando spaccature.
  • Se il tuo pesce si ammala, somministragli il farmaco giusto. Puoi procurarti le medicine al negozio di animali, ma ricorda che prima dovrai ordinarle.
  • I pesci combattenti riconoscono i loro padroni. Fai compagnia al tuo per permettergli di conoscerti.
  • Un maschio interessato ad una femmina allarga le branchie, agita il corpo e apre le pinne. Una femmina alla quale piace un maschio si contorce.
  • I betta splendens adorano avere compagni di acquario, come lumache, gamberetti fantasma e neocaridina heteropoda. Ma quelli più aggressivi preferiscono stare da soli. Sarai tu a capire la personalità del tuo.
  • Evita di farlo stare insieme ad altri pesci: li ucciderebbe!
  • I betta splendens potrebbero aver bisogno di un riscaldatore per acquario, specialmente se vivi in una località fredda. In inverno, avvicina l'acquario ad un termosifone (sistemalo ad un metro di distanza).
  • Utilizza un filtro a spugna per l'acquario.

Avvertenze

  • Non mettere un pesce combattente adulto insieme ad uno più piccolo, o litigheranno.
  • Non mescolare maschi e femmine nell'acquario.
  • Non picchiettare sul vetro per non spaventarlo.
  • Evita l'ipernutrizione per non mettere a repentaglio la sua vita.
  • Non farlo vivere in un ambiente freddo.
  • I pesci combattenti sono sensibili ai cambiamenti di temperatura, che possono indebolire il loro sistema immunitario.
  • Molta gente mette i pesci combattenti in bocce di vetro che non sono ideali per questa specie tanto bisognosa di spazio. Inoltre, gli acquari troppo piccoli richiedono ricambi di acqua frequenti per evitare gli accumuli di ammoniaca.
  • Insomma, non ascoltare nessuno e compra un acquario di almeno 20 litri, specialmente se il pesce condividerà lo spazio con altri animali. Un ambiente più grande gli permetterà di vivere meglio e di giocare in allegria con te.
  • I maschi e le femmine di questa specie litigano tra di loro. Se decidi di farli convivere, non dimenticare che allevare i betta splendens è tutt'altro che facile. D'altronde, se si chiamano pesci combattenti siamesi ci sarà pure una ragione. In un acquario, lottano per proteggere il proprio spazio vitale, indipendentemente dalle dimensioni dell'ambiente. Se l'acquario non è suddiviso, meglio non correre questo rischio.
  • Se hai preso un nuovo acquario, informati sul ciclo di azoto, chiamato anche ciclo biologico. Se introduci il pesce nel recipiente prima che il ciclo sia terminato, il tuo animale domestico potrebbe morire per un avvelenamento da ammoniaca o da nitrito.
  • Se l'acquario è grande, puoi far convivere il betta splendens con un altro pesce. Tuttavia, sebbene alcuni di essi tollerino la compagnia di propri simili, è meglio lasciare al pesce il proprio spazio.
  • Evita di comprare altri pesci dai colori vivaci (come i guppy) o dalle pinne lunghe (come i guppy e i pesci rossi), che il betta potrebbe scambiare per pesci della propria specie. Scarta pure gli altri pesci aggressivi o che strappino le pinne; alcuni tipi di barbus, il danio, certi tetra, la maggior parte dei rasbora, i coridora e gli otocinclus andranno bene. Visita dei forum on-line per saperne di più.
  • Se possibile, non togliere il coperchio dall'acquario: il pesce potrebbe saltare fuori!
  • Le femmine possono essere tenute da sole o in gruppi di almeno cinque per diminuire le possibilità di litigio. L'acquario dovrebbe essere di almeno 40 litri ed avere diversi punti in cui i pesci possano nascondersi. Tutte le femmine vanno aggiunte contemporaneamente. Non inserirne solo due, o prevarrà quella dominante.