Come vedere le stelle


L'osservazione delle stelle, o meglio la volta celeste che comprende; Galassie, Costellazioni, Pianeti, Nebulose etc; salvo cielo nuvoloso, è sempre a nostra disposizione, basta alzare gli occhi al cielo. Il momento migliore è ovviamente di notte, in assenza di Luna e con il minimo inquinamento luminoso (centri abitati, lampioni etc;). 
Ci sono vari modi per vedere il cielo e le sue bellezze che ci regala.

come vedere le stelle

A occhio nudo
Quei puntini luminosi che vedete sopra la vostra testa, sono miliardi di miliardi e sono anche colorati. Purtroppo il nostro occhio ha dei limiti naturali ma se vi trovate nel posto giusto, apparirà per magia, la Via Lattea e miliardi di questi puntini (vi sfido a contare). Se volete contare le stelle potete farlo dal centro di una città, al massimo arrivate a 100. 

Con il Telescopio
Questo è lo strumento ottico ideale per l'osservazione del cielo, ce ne sono di diversi tipi e per qualsiasi fascia di prezzo. Ma restando con i piedi per terra, con pochi euro sarà comunque possibile vedere molto bene i crateri della Luna, Giove, Saturno e qualche nebulosa. Prima di acquistare un telescopio, secondo me, è utile chiedere consigli agli astrofili. La cosa più importante in un telescopio è la sua apertura (per intenderci il diametro del tubo), maggiore è il diametro maggiore sarà la quantità di luce (fotoni) che saranno proiettati alla retina del nostro occhio attraverso l'oculare. Ricordatevi che troppi ingrandimenti rispetto la configurazione del telescopio, renderanno le immagini sfocate e poco luminose.

Con il Binocolo
Anche con il binocolo si rende affascinante l'osservazione della volta celeste, purchè sia di buona qualità (sopratutto le ottiche) e almeno con un binocolo 10x50  (dieci ingrandimenti e 50 mm di apertura)

Osservatorio Astronomico
Questa è la scelta giusta e alla portata di tutti. In Italia abbiamo molti osservatori astronomici anche molto importati, dove spesso vengono organizzate serate a tema dove è possibile guardare attraverso telescopi potenti e costosi con tanto di spiegazione sul campo.

Macchina Fotografica
Già è proprio così, puntate al cielo la vostra reflex impostando qualche secondo di apertura, e voilà godetevi la vista. A differenza dell'occhio umano, lasciando aperto qualche secondo il diaframma di una macchina fotografica entrerà in essa molta luce stellare e l'immagine finale sarà un vero spettacolo. Naturalmente dovete prenderci la mano, tempo di esposizione, ISO etc;

Con App per smartphone e programmi per PC
Ci sono molte applicazioni anche gratuite con il quale è possibile viaggiare nello spazio e scoprire tutte le sue particolarità. Molti astronomi anche amatoriali, si affidano a programmi per computer, più o meno professionali, costosi o gratuiti, utili per il puntamento del telescopio, elaborazione di dati etc; Alcuni telescopi sono dotati di sistema automatico di puntamento.

In un programma televisivo
E' ovvio, questo è il modo più rapido per andare nello spazio, ma secondo me rimane molto più affascinante l'osservazione diretta del cielo.

C'è un detto che dice; "sono caduto, ho battuto la testa e ho visto le stelle", bhè spero che non vi capiti mai e non provateci perchè questo mito è da sfatare!