Come si diventa radioamatore

Le cognizioni necessarie si possono apprendere sui libri di testo, ma sarà solamente l'ascolto del traffico che viene svolto dalle stazioni radioamatoriali a dare un concreto contributo alla preparazione per poi poter svolgere correttamente l'attività.

E' quindi consigliabile, in attesa dell'ottenimento dell'idoneità e dell'autorizzazione generale, esercitarsi ascoltando le frequenze radioamatoriali, cosa oggi possibile senza alcuna autorizzazione*.

Una volta superato l'esame è necessario presentare domanda per ottenere il nominativo da utilizzare nell'esercizio dell'attività radioamatoriale.


La richiesta di nominativo

Per conseguire l'autorizzazione generale per l'impianto e l'esercizio di stazione di radioamatore, l'interessato deve presentare, entro trenta giorni dalla data di assegnazione del nominativo, la Dichiarazione di inizio attività.

Dichiarazione di inizio attività

Dopo questa ultima formalità, qualora il Ministero non comunichi all'interessato un provvedimento negativo entro quattro settimane dalla data di ricezione della dichiarazione, l'interessato può finalmente iniziare l'attività, entrando così nel meraviglioso mondo della radio.

Riassumendo le disposizioni contenute nei Decreti che disciplinano in Italia l'attività radiantistica, ecco come occorre procedere per ottenere la patente di operatore, primo passo per ottenere poi l'autorizzazione generale.

La patente è indispensabile in quanto abilita all'esercizio di una stazione radiantistica (in pratica come la patente automobilistica abilita alla guida di un automezzo), ma non autorizza ancora chi ne è titolare a possedere una propria stazione, per la quale occorre prima ottenere il rilascio del nominativo, ossia la sigla che identifica internazionalmente la stazione e quindi l'autorizzazione generale.

ISPETTORATI TERRITORIALI

*Attività di solo ascolto – SWL (Short Wave Listener)

L’attività di solo ascolto sulla gamma delle frequenze radioamatoriali è di libero uso.

I soggetti che intendono ottenere un attestato di attività di ascolto possono richiedere, con domanda in bollo (redatta sull'apposito modulo), l’iscrizione in apposito elenco e l’assegnazione di una sigla distintiva. Alla domanda deve essere allegata la fotocopia di un documento di identità.

L’attestato non ha scadenza.


Tags cloud

ISO trasporto Beacons Naturalismo Whoopi Goldberg Laura Morante alimenti Virus Miriam Leone Simón Bolívar stafilococco enzimi navi Tracy Chevalier Angela Finocchiaro ADF noindex mangiare cuocere Ivrea Lee Arenberg cena Batteri Velocità cioccolato Blogger dieta separazione comune KIAS Bigattino winter Rai Movie trasmissioni televisive diametro UNESCO Imperatore desktop autolivellanti Campidoglio cucina Shanghai-Pudong personali lavatrice CL-415 sfera melanzana Bomba sexy terminale Access Point aurum attila mitologia spettro Leslie Ash documenti CALLSIGN Maestrale limite Infernot asparago anidride carbonica Oscar 2016 Arti Perdute processi Bridget Moynahan Nino Frassica Sandro Pertini bassa Irene Fornaciari righe neve Monte Olimpo Autolycus Continuous Wave NATO Trasponder Staphylococcus aureus Cairo VEICOLARE sport David Huddleston Drago di Komodo Colonne Sonore Film pane grattugiato Psicologo blog Riccardo De Filippis ansaldo Yun-Fat Chow Pulci Amy Adams geometriche mulo divinità elemento soggettivo Mackenzie Foy indicativo di chiamata colonna Fuoribordo madagascar Joule naza adele La2 4030 giove applicazione Radio Deejay Coppa sogno Jessica Chastain Una Finestra Tra Le Stelle Aurata 199201840 Malattia di Chagas Rasbore Linnè ODT sifonare vedere centrale Satoshi Nakamoto dritto stagioni stazione radioamatoriale autorun Regione 1 blogspot termica traffico Canale Piante da sfondo Oslo circolare microrganismi idrofluorocarburi Mar Mediterraneo Cacciatorpediniere Montreal Buisson Judi Dench marzo nord america Afghanistan rotazione Giovanni Caccamo NDB gioielleria