Come realizzare una buona antenna per il digitale terrestre

In questo articolo vi propongo un semplice ma efficiente modo per realizzare una valida antenna omnidirezionale per la vostra TV e quindi per ricevere il segnale UHF digitale terrestre DTT DVB.

Prima di tutto occorre il seguente materiale di facilissima reperibilità;

  • Tondino pieno di alluminio con diametro 6mm e lungo almeno 1 metro
  • Un seghetto ad archetto o simili
  • Cavo TV da 75 Ohm
  • Spinotto TV
  • Colla a caldo
  • Utensili vari

Una volta recuperato tutto l'occorrente la realizzazione di questa antenna è molto rapida e alla portata di tutti.

Antenna Digitale Terrestre

REALIZZAZIONE

  • Sul tondino di alluminio fate un segno con un pennarello indelebile per 7 volte ogni 113 millimetri (11.3 centimetri), quindi alla fine la lunghezza totale del tondino di alluminio dovrà essere di circa 90 centimetri.

  • A questo punto là dove avete fatto il segno andate a piagare il tondino fino a formare un angolo di 45°, per farlo aiutatevi con una morsa o qualcosa di simile e delicatamente andata ad agire vicino la curva fino a piegarlo.

    Essendo un tondino pieno sarà abbastanza difficile spezzarlo.

  • Ripetere questa azione più volte fino a formare 2 quadrati uniti tra di loro con i rispettivi lati di 11 cm (figura in alto)

  • Lasciate uno spazio di circa 1 centimetro e fate in modo di mettere a contatto le due estremità del tondino (colla a caldo, resina epossidica etc;)
  • A questo punto prendete il cavo coassiale tv, e mettete a contatto con l'alluminio, la calza e il polo caldo dello stesso cavo, per farlo potete usare colla a caldo, bulloni con dai etc;

  • All'estremità del cavo innestare lo spinotto tv

NOTE

L'antenna che vi ho fatto costruire è una BiQuad detta anche a doppia losanga e il suo guadagno è di circa 6 dBi.

Può sembrare un controsenso ma con l'antenna in verticale la polarizzazione sarà orizzontale, mentre con l'antenna posizionata in orizzontale la polarizzazione risulterà verticale.

E' bene sapere che la scelta della polarizzazione è subordinata dall'antenna trasmittente.

CURIOSITA'

Forse qualcuno di voi si domanda perché la lunghezza di 11 centimetri, il motivo è semplice, 11 centimetri è l'equivalente del quarto d'onda di 630 MHz.

Ho scelto questa frequenza di risonanza perché corrisponde al centro banda UHF tra 474 e 786 MHZ lo spettro assegnato al Digitale Terrestre.

Questa configurazione di antenna presenta un'ampia larghezza di banda quindi idonea a captare tutti i canali salvo naturalmente la presenza di segnale in loco.

AUMENTARE IL GUADAGNO

L'antenna fin qui commentata è di tipo omnidirezionale, ma la stessa può diventare direttiva nel caso venga applicata ad essa uno schermo che farà da riflettore, in questo caso il guadagno sarà incrementato ma è successivamente opportuno conoscere la posizione esatta del ripetitore.

..da sapere

Qualsiasi output digitale viene di per sé captato anche con un basso segnale ricevuto quindi se la vostra zona è abbastanza coperta dal digitale terrestre è sufficiente un pezzo di materiale conduttore da 11 cm per vedere la TV!

Adattando le misure agli elementi, questa antenna è valida per qualsiasi frequenza.

Leggi anche: Come costruire un'antenna tv economica per digitale terrestre