Stampa

Come navigare in sicurezza sul web

come navigare in sicurezza sul web

Come navigare in sicurezza sul web
Da qualche tempo stiamo tutti molto più attenti a ciò che ci succede nel mondo online, da ciò che pubblichiamo sui social, ai dati che inseriamo ai programmi che utilizziamo. Per molti però il quesito rimane, come sapere se si è davvero protetti mentre si naviga online? Ci sono molti modi per scoprirlo, da alcuni semplici accorgimenti fino all’uso di strumenti più avanzati per proteggerci durante la navigazione.

I consigli di base
I pericoli informatici, come virus, malware, furti di dati, sono diversi e più o meno pericolosi. Partiamo da ciò che conoscono tutti: password sicure e un buon antivirus. Di base questi due elementi dovrebbero già tenervi al sicuro dagli attacchi informatici meno complessi. Dopodiché se avete il sospetto di essere stati vittima di un furto di dati o leak di password consultate il sito Have I been pawned, il quale vi dirà, inserendo la vostra mail, se la vostra sicurezza è in pericolo. Naturalmente l’altro buon consiglio è di cambiare spesso password, affidandovi anche a generatori casuali di password, soprattutto per i servizi che usate di più o più importanti. Per le app mobile invece è possibile attivare l’autenticazione a due fattori, ovvero una password e un altro codice (compreso impronta digitale), per accedere al servizio, garantendovi un livello di sicurezza maggiore.

Browser sicuri
Per navigare online usiamo solitamente il browser preinstallato sul nostro dispositivo che può essere Chrome di Google, Safari per i dispositivi Apple o installiamo un altro dei browser più conosciuti come Firefox. In realtà esistono dei browser molto più sicuri che vi permettono di navigare in incognito, senza essere tracciati e senza esporre i vostri dati a terzi. Il più facile da usare e reperire è sicuramente Opera, un browser molto veloce e leggero che dispone di un blocco annunci integrato, più molte altre funzioni utili per proteggervi. L’altro browser che vi consigliamo invece è Tor, gratuito e open source, che vi permette di navigare in incognito e crittografare tutta la rete mentre siete online. Inoltre tutti i vostri dati verranno eliminati alla fine della sessione.

Proxy e connessioni sicure
Per non farvi tracciare potete semplicemente accedere al web attraverso un server proxy. Un server proxy è un servizio a cui potete registrarvi online e che vi permette di connettervi in modo privato alla rete senza che nessuno possa rintracciare la vostra posizione, mantenendo dunque l’anonimato. Molto semplici da utilizzare, non sempre sono affidabili e dunque lo consigliamo solo per brevi ricerche online. Più affidabili e molto più sicure sono invece le virtual private network o VPN. Che cos’è una VPN? Si tratta di una rete protetta, un vero e proprio tunnel virtuale, in cui connettervi per navigare online al sicuro da sguardi indiscreti, attacchi informatici e perdita di dati.

Affidandovi a questi strumenti e seguendo questi consigli potrete star certi che i pericoli della rete staranno alla larga e voi potrete navigare online più sereni.

Articolo di Stefania Grosso

Valuta questo articolo

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
Valutazione 5.00 (1 Voto)
hits
329

Ritieni il contenuto di questa pagina incompleto, non attendibile oppure oggetto di altre problematiche? INVIA UNA SEGNALAZIONE Grazie!