Come migliorare autonomia e durata delle batterie di telefoni, tablet e portatili

Ecco una serie di consigli indispensabili per migliorare l’autonomia e durata di tutte le batterie al litio (ad esempio quelle di smartphone, tablet e computer portatili).

Lasciare le batterie in carica solo per il tempo necessario, fino al messaggio di “carica completata” 
Una delle principali cause del calo di prestazioni delle batterie nel tempo è infatti il fenomeno del surriscaldamento. Lasciarle in carica per tutta la notte è assolutamente sconsigliato. Nel caso di computer portatili, quando possibile evitate di utilizzarli mentre il cavo della corrente è inserito. Potete anche rimuovere la batteria quando vi occorre alimentazione esterna per lunghe sessioni (facendo attenzione a non toccare i contatti mentre il dispositivo è in carica). Alcuni produttori sconsigliano questa pratica, per possibili depositi di polvere o formazione di ossido sui contatti mentre la batteria è disinserita

Non aspettare che il dispositivo sia completamente scarico prima di ricaricarlo 
Per evitare il surriscaldamento è meglio effettuare tante piccole cariche piuttosto che “stressanti” cariche complete. Ad esempio si può scegliere di ricaricare il dispositivo quando l’autonomia residua è compresa tra il 20% e il 40%. Sottolineiamo che le batterie al litionon risentono dell’effetto memoria, perciò non è necessario farle scaricare completamente ogni volta

Ogni 20-30 cicli di carica, ricalibrare la batteria 

Seppure le batterie non risentano dell’effetto memoria, periodicamente i dispositivi elettronici tendono a rilevare livelli di carica diversi da quelli reali (tipico esempio è lo smartphone in cui le ultime “tacche” durano molto meno delle precedenti). Per ricalibrare il dispositivo aspettiamo che il livello di carica sia sceso al 5-10%. Quindi ricarichiamolo per un’ora extra rispetto al messaggio dicarica completata

Preferire le ricariche a dispositivo spento 
In questo modo si riduce ancora una volta il fenomeno del surriscaldamento, oltre che il tempo necessario alla ricarica

Rimuovere (se possibile) la batteria dai dispositivi che non vengono inutilizzati per lunghi periodi 
Se lo fate, assicuratevi prima che la carica sia circa pari al 40% e riponete la batteria in un luogo fresco e asciutto

Non acquistare batterie di riserva prima di averne davvero bisogno 
Le batterie al litio iniziano a invecchiare e deteriorarsi nel momento stesso in cui vengono prodotte. Importante anche evitare di comprare batterie vecchie o rimaste invendute a lungo, anche se a prezzi vantaggiosi

Evitare di esporre le batterie a temperature estreme per lunghi periodi 
Ad esempio, in auto sotto il sole cocente in estate o durante il freddo delle notti invernali

Durante la prima carica dopo l’acquisto, lasciare il dispositivo in carica per almeno 6-8 ore, ignorando eventuali messaggi di carica completata 
L’indicazione vale sia per telefoni cellulari che tablet e portatili

Chiudere tutte le applicazioni aperte di cui non si ha effettivamente bisogno

Ridurre l’illuminazione dello schermo e spegnerlo quando inutilizzato 
Buona parte dei problemi di autonomia è attualmente dovuta allafame energetica dei display

Disattivare tutte le funzionalità di connessione inutilizzate
(3G, wifi, bluetooth, GPS, etc.)

Sfruttare le modalità di standby o risparmio energetico previste dal dispositivo


Ritieni il contenuto di questa pagina incompleto, non attendibile oppure oggetto di altre problematiche? INVIA UNA SEGNALAZIONE Grazie!

Tags cloud

litio fotocamera reflex Andrea Sartoretti Whoopi Goldberg Mélanie Laurent parsec Ostia Skyler Gisondo seminano BITMAP fsx Harvey Keitel Cate Blanchett HTTP_REFERER ARI crocs Marilyn Monroe Alessandro Cattelan Canale 20 monossido di carbonio Buisson Miriam Leone Airbnb Russell Yuen basso consumo James Nesbitt Psichiatra Bill Hader Micro-Processor Ciprinidi spazio greia asia Roger Spottiswoode Goffredo Mameli Multiple Frequency Shift Keying VFO Diego Rispoli peperone DS GPS Australia autogrill titani Saturno V Vieste Riccardo De Filippis digitale terrestre candela colazione pesce azzurro autocaravan osservatorio Verrès pulire motori Aleksei Guskov MasterCard Libero Bortolazzi Simulatore Anna Ascari tegame Frequency Modulation Charm bar rai 1 Christopher Lee fulminazione Giuseppe Bonaparte Yun-Fat Chow Hidetsugu Yagi alimenti Enrico Ruggeri emiliani periferiche rapina luna insetticidi Yasser Arafat GNSS prevenzione incrociato kilometri Norman Matlock ottici supporto livree Ennio Morricone zeus caccia B.J. Novak canzone Coelacanthiformes madagascar Budino Stephen Graham Romany Malco ATV costellazione 137 MHz manutenzione cpc wide cibo Federico Mazzoli Laura Morante Oliver Reed meteo aril Mare Serenitatis Customer Center Mosca Carnaria fiori Simone Tonini tv gioielleria desktop ODT vba Sparidae argon Laio 1200 baud LIMF Mosca Tse Tse J. B. Smoove Brad Pitt blue panorama etichetta termostato crostata lampo mondiali vanillina Longyearbyen laura lago di garda gamma UHF riflettore portata DVR autocostruzione Caracoidei riavvio Vini italiani SatFinder Booking patata MSFK Licenza dieta