Come fotografare la Via Lattea


La Via Lattea è lì nel firmamento ogni notte. Ciò di cui avete bisogno è un luogo molto scuro, senza luci

Perché la Via Lattea appaia ben definita nella foto, l'esposizione non può essere più lunga di circa 90 secondi, utilizzando un grandangolare molto ampio di 14 mm.
Con un'esposizione più lunga, le stelle si sarebbero mosse e sarebbe venute come linee luminose invece che punti di luce. Già 90 secondi sono tanti. Un'esposizione di 60 secondi andrebbe meglio.

Per fotografare una bella foto luminosa della Via Lattea potete utilizzare una esposizione di 90 secondi, un'apertura di diaframma f/2.8, valore ISO 3200.

Oppure potete utilizzare un'esposizione di 60 secondi, un'apertura di diaframma f/2.8 e un valore ISO 5000.

Oppure 30 secondi, f/1.4, ISO 1600.

Notate che non ci sono obiettivi 14mm f/1.4.

Con l'obiettivo 24mm f/1.4 potete fotografare bene le stelle, ma ai margini la qualità dell'immagine non è delle migliori.

Il problema di questo obiettivo è la messa a fuoco, che è molto difficile con un'apertura di diaframma f/1.4 al buio più totale.

La messa a fuoco automatica non funzionerà mai.