Come eliminare il QRM

In questo articolo, voglio spiegarvi come intercettare e ove possibile eliminare il QRM, ovvero il rumore di fondo di tipo elettronico che causa disturbi alla nostra stazione radio. Questo disturbo che spesso si manifesta sotto forma di ronzii, anche molto fastidiosi, possono essere presenti anche in tutta la banda HF (radioamatoriale, CB, etc;)

Tralasciando quelle che possono essere le possibili "fonti e esterne" come; Motori a scoppio o elettrici, Centraline Enel, Alta tensione, Ferrovie, Centrali telefoniche, Lampade illuminazione pubblica, Trasformatori ENEL, vediamo quali possono essere le fonti domestiche e quindi eliminarle.

Per una ricerca e soluzione rapida dell' interferenza, vi consiglio di prendere una radio ad onde corte e di sintonizzarvi alla frequenza più bassa disponibile preferibilmente a 530 KHz, oppure se siete in possesso di un ricevitore scanner con squelch aperto, andate a 150 KHz.

Appena accesa la vostra radio, girando per casa, sentirete sicuramente un lieve ronzio che andrà a crescere man mano che ci avviciamo alla fonte del disturbo.

Come primo esperimento, togliete per un momento l'alimentazione alla vostra abitazione, il disturbo è sparito?
se la risposta è si, allora continuate a leggere questo articolo, altrimenti la causa del vostro QRM è dovuto a fonti esterne.

Ricollegate la corrente alla vostra casa e prima di staccare ogni singola spina, provate a farlo solo alle seguenti apparecchiature elettriche (staccate la spina dalla presa di corrente);

  • Decoder satellitare o digitale terrestre
  • Modem, router o switch
  • Alimentatori di computer o stampanti
  • Punti luce con lampade a LED
  • Powerline
  • Antifurto e/o impianti di videosorveglianza
  • Frigorifero o altro elettrodomestico
  • Impianti fotovoltaici

se questo non basta a togliere il disturbo allora staccate ogni spina a qualsiasi apparecchiatura elettrica.

Molto spesso la causa è dovuta agli alimentatori esterni, sopratutto quelli di scarsa qualità oppure obsoleti.

Abbiate un po di pazienza e spero che in breve tempo riuscite a trovare la fonte del problema e ad eliminare il QRM.

Successivamente godetevi i vostri QSO!