Come è composta l'etichetta di un estintore?


Sull'estintore è riportata un'etichetta (marcatura) di colore contrastante con lo sfondo (per norma il colore del corpo deve essere rosso RAL 3000), suddivisa in 5 parti, con le istruzioni e le condizioni di utilizzo.

Sono indicate le classi dei fuochi ed i focolai convenzionali che è in grado di estinguere, il peso dell'agente estinguente, l'agente estinguente, una breve spiegazione su come utilizzare l'estintore e un elenco delle caratteristiche dell'estintore.

Esempio di classi di fuoco: se sull'etichetta troviamo scritto 34 A 233 B C

34 è una catasta di legna formata da 34 file di traversini di 5 cm x 5 cm
A è la classe di fuoco
233 sono i litri di liquido infiammabile che l'estintore spegne, mescolati ad acqua (1/3 acqua)
B è la classe di fuoco
C è la classe di fuoco