Come aumentare la durata della batteria di un Tablet


I tablet sono ormai dispositivi d’uso comune. Una popolarità crescente, sia per ciò che concerne gli iPad di casa Apple, che per i tablet Android. Tale successo è da ascriversi al fatto che, unitamente a delle dimensioni maggiori del display, che danno modo di ottenere una fruizione dei contenuti migliore, offrono una durata della batteria che, a pieno regime, può presentare una durata anche di 10 – 11 ore, cosa inimmaginabile per uno smartphone. Nonostante l’eccellente durata della batteria di un tablet, spesso potrebbe essere richiesta un’autonomia maggiore, o semplicemente un modo per ottimizzare i consumi del proprio tablet. In questa guida, dunque, vedremo come è possibile migliorare la durata della batteria dei nostri Tablet.  

ISTRUZIONI

Se dunque desiderate gestire al meglio i consumi del vostro Tablet, al fine di godere di maggiore autonomia, seguendo i consigli qui si seguito riportati riuscirete sicuramente ad ottenere prestazioni di batteria superiori.

Riduzione della luminosità del Display

Non occorre un genio per capire che un tablet altro non è che un grosso display che ha come sua base delle componenti elettroniche volte a consentirne il corretto funzionamento. Il suddetto display, poiché ampio, per funzionare ha necessità di molta energia, e rappresenta la componente di maggior consumo del dispositivo. Per tale motivo, è preferibile diminuire la luminosità del display per avere migliori prestazioni riguardo la batteria. In questi dispositivi, generalmente la luminosità del display è regolata in via automatica, ma provvedendo a regolare quest’ultima in base alle vostre necessità, riuscirete a risparmiare preziosa energia.

Spegnere la rete Wireless

tablet non necessitano della medesima connettività degli Smartphone, tuttavia il 3g (se presente) e il WiFi consuma tantissima energia, pertanto è preferibile spegnere le reti quando non si ha bisogno di utilizzarle.

E’ ovvio che se abbiamo bisogno di una connessione ad internet, è fondamentale mantenere attiva la rete Wi-fi o 3g

Spegnere il Bluetooth

Così come avviene per le reti Wireless, anche spegnere il Bluetooth può rappresentare un grosso vantaggio per la batteria.

Spegnimento dei i dati in Background

 

Alcune app hanno il “vizio” di connettersi periodicamente ad internet, al fine di aggiornarsi e acquisire nuove informazioni. Questa continua sincronizzazione può finire col far scaricare la batteria molto presto.
Quindi, se non avete possibilità di spegnere le reti Wireless, potreste disattivare l’opzione dati in “Background”. In tale modo non si concederà alle app l’autorizzazione di connettersi periodicamente per l’aggiornamento. Quest’ultimo potrà essere eseguito in seguito, manualmente. Questa accortezza potrebbe farvi risparmiare molta batteria o poca, in base a quante app presenti sul vostro tablet hanno la necessità di aggiornarsi periodicamente online.

Disattivazione del GPS

L’utilizzo del Gps consuma molta batteria, dunque se non è indispensabile, sarebbe preferibile spegnere questa funzione. Ciò renderà la localizzazione meno accurata, tuttavia non riuscirà ad eliminarla completamente, visto che sarà comunque possibile godere dei dati di posizionamento mediante rete 3g o wifi

Monitoraggio delle statistiche di consumo

 

Mediante le statistiche di consumo, potrete capire qual è il processo che vi porta ad un maggiore dispendio di batteria, avendo così la possibilità di ottimizzarne l’uso.

Consigli

 

I consigli riportati in questa guida possono darvi modo di migliorare l’autonomia del vostro tablet anche di due / tre ore. Tutto sta alle vostre esigenze e necessità di utilizzo, con un po’ di accortezza riuscirete ad ottenere dei risultati stupefacenti.

Conclusioni

Se nonostante tutte le accortezze adottate avete comunque bisogno di una durata di batteria maggiore, vi toccherà acquistare una batteria esterna. Ve ne sono di numerosi modelli, con differenti amperaggi, che mostrano ampia compatibilità con i maggiori dispositivi.