Cause e soluzioni motore fuoribordo in avaria

Fuoribordo con avviamento manuale
1. II carburatore è ingolfato
L'inconveniente è causato da un eccesso di benzina che il motore non riesce a bruciare. Se c'è troppa benzina togliete lo starter, e attendete che la benzina in eccesso evapori continuando a tirare la corda di avviamento. Altrimenti staccate il tubo della benzina e agite sulla messa in moto fino a quando tutto il combustibile non sia uscito; poi riattaccate il tubo e provate in condizioni normali.

2. Il carburante non riesce a raggiungere il carburatore
Il tubo all'interno del serbatoio non arriva a "pescare"; bisogna controllarlo facendo attenzione che non sia invece troppo lungo da aspirare direttamente sul fondo, facilitando il risucchio di impurità.

3. Non arriva carburante alla camera di scoppio
Prima di tutto controllare se il carburante transita correttamente nel carburatore, e la pompa di alimentazione. Infine togliere almeno una candela e agendo sulla corda d'avvio cercare di captare il carburante all'interno dei pistoni.

3. Scintilla candela
Staccare la candela dalla sua sede e con molta attenzione appoggiarla su una parte metallica del motore, successivamente mettere in moto e vedere se la candella fa la scintilla. (Molto importante; tutte le candele devono essere rimosse dal loro alloggiamento, per tenere la candela usare qualcosa in materiale isoltante)

Fuoribordo con avviamento elettrico
1. Le batterie sono scariche o parzialmente cariche
Un evidente segnale di questa anomalia lo si può notare dal motorino di avviamento che gira a una velocità inferiore o, addirittura, non gira affatto, o che nel momento in cui si gira la chiave si ha un calo d'intensità luminosa delle spie sul quadro strumenti. Provate quindi a caricare le batterie. Se il guasto è dovuto alla loro "vecchiaia" le batterie non manterrebbero la carica, e occorre sostituirle. Se la batteria si scarica spesso, verificate eventuali dispersioni di corrente nel circuito e che il generatore di corrente (dinamo ad alternatore) non sia difettoso, altrimenti va revisionato o sostituito.

2. Le connessioni ai poli delle batterie sono corrose o allentate
Se il problema deriva dall'allentamento dei morsetti è abbastanza intuibile che sarà sufficiente serrare i dadi dei terminali dopo averli puliti. In presenza, invece, di corrosione occorre sostituire i capicorda e i dadi danneggiati. Ricordate di spalmare con grasso di vaselina i terminali e i morsetti per ridurre la possibilità di formazione di condensa e quindi di ossido.

3. II motorino di avviamento può essere difettoso
Gira a scarsa velocità o è completamente fermo. Occorre far revisionare il motorino o sostituirlo.



Ritieni il contenuto di questa pagina incompleto, non attendibile oppure oggetto di altre problematiche? INVIA UNA SEGNALAZIONE Grazie!