Stampa

Asteroide Apophis una possibile minaccia per il pianeta Terra

asteroide apophis una possibile minaccia per il pianeta terra

L’asteroide Apophis 99942 è stato scoperto il 19 giugno del 2004 dagli scienziati Roy A. Tucker, David James Tholen e Fabrizio Bernardi (astronomo italiano) grazie al Kitt Peak National Observatory nel deserto di Sonora, in Arizona, è un asteroide di circa 320 metri di diametro. È uno degli oggetti celesti più discussi, studiati e tenuti sotto osservazione dagli scienziati, astronomi, radiotelescopi e astrofili di tutto il mondo.
Il primo transito in prossimità del nostro pianeta, è previsto per il giorno 13 aprile 2029, per poi ripetersi nel 2068 a una distanza di appena 37.600 chilometri dalla Terra, rendendolo di fatto molto pericoloso e con alte probabilità di impatto.

Nel caso in cui Apophis 99942 dovesse schiantarsi contro la Terra non si innescherebbe un fenomeno di estinzione globale, ma allo stesso tempo scatenerebbe un'energia di 2.500 megatoni (1 megatone è pari a 1 milione di tonnellate di tritolo) e provocherebbe danni locali devastanti, generando un cratere stimato in diversi chilometri di diametro.

Valuta questo articolo

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
Valutazione 5.00 (1 Voto)
hits
232

Ritieni il contenuto di questa pagina incompleto, non attendibile oppure oggetto di altre problematiche? INVIA UNA SEGNALAZIONE Grazie!