Adinia xenica - Killi diamante


Informazioni utili
dimensioni min vasca: 60x30x45
numero min di esemplari: 4
coppia formata: no
taglia max in acquario: 5
dimorfismo sessuale: si
riproduzione: Oviparo
livelli di nuoto: Medio
ph: 7,5-9
aggressività v/conspecifici: Aggressivo
temperamenti v/coinquilini: 2
difficoltà di allevamento: 3
tipologie acqua: Dolce
regimi alimentari: Onnivoro
famiglia: Ciprinodontidi
durezza acqua: Dura
livelli di temperatura: 21-35

Adinia xenica

Differenze morfologiche tra esemplari
I maschi sono più grandi delle femmine oltre ad avere una livrea più accesa.

Comportamento in habitat naturale
L'Adinia xenica pola le acque costiere della quasi totalità del territorio statunitense che si affaccia sul Golfo del Messico, questo pesce vive principalmente in acque salmastre popolando lagune, piccoli stagni, foci di fiumi e foreste di mangrovie. Questo ciprinodontide risulta abbastanza aggressivo nei confronti dei propri simili ed ha una dieta onnivora cibandosi di insetti, larve, piccoli invertebrati e alghe filamentose.

Comportamento in acquario
Specie non molto diffusa in acquariofilia ma che comunque potrebbe essere un elemento di pregio in una vasca dedicata all'ambiente salmastro, occorre prevedere un fondo di sabbia, qualche roccia, legno o radice che creino anfratti e delimitino i territori, l'Adinia xenica dovrebbe essere allevata in piccoli gruppi contenenti un maschio e 2-3 femmine.

Alimentazione in acquario
Cibo vivo, congelato(tubiflex, chironomus, dafnie), cibo vegetale.

La riproduzione
Dopo un breve corteggiamento la femmina inizierà a rilasciare quotidianamente circa 20-30 uova che depositerà sul lato inferiore di una foglia, se si vogliono salvare i piccoli tali uova dovranno essere rimosse e poste in un contenitore con la stessa acqua della vasca dove sono i genitori ma isolato da essi in quanto questi ultimi sono soliti cibarsi delle proprie uova e degli avannotti.