Acquario a parete

Avere un acquario in un ambiente è sicuramente un elemento di arredo ed originalità oltre al fatto di poter osservare un angolo di vita da poche decine di centimetri di distanza; ma spesso le dimensioni ridotte dei nostri ambienti non consentono l’installazione di una vasca. Negli ultimi anni per sopperire a questa mancanza di spazio sono apparsi sul mercato gli acquari a parete.

Si tratta di veri e propri acquari racchiusi in una cornice di varie forme e colori completi di tutti gli elementi tecnici necessari per il funzionamento, le dimensioni possono variare da poche decine di centimetri fino ai due metri di lunghezza, alti dai 40 ai 70 centimetri hanno una profondità variabile tra gli 11 e i 25 cm. Questi acquari a parete sono muniti di staffe che devono essere fissate al muro (si tratta di vasche dalla capienza ridotta e quindi dal peso contenuto ma è sempre bene assicurarsi prima della solidità del muro sul quale vogliamo posizionare l’acquario!!) e alcuni modelli hanno le cornici intercambiabili in modo da trovare le giuste colorazioni per essere integrati perfettamente nell’arredo dell’ambiente.

L’acquario a parete, avendo una capienza limitata (soprattutto in larghezza), ci consentirà di scegliere tra un numero ridotto di piante e pesci, innanzi tutto occorrerebbe pensare ad un layout che richieda non troppa manutenzione in quanto viste le ridotte dimensioni alcune operazioni risulterebbero scomode, molte vasche sono rappresentate con piante di plastica o seta ma è comunque possibile inserire piante vere che non si sviluppino troppo, specialmente in larghezza, come animali potremo inserire degli vertebrati come le caridinie, altrimenti si potrebbe optare per un piccolo gruppo di caracidi o comunque pesci che restino particolarmente piccoli e non abbiano bisogno di grandi spazi per il nuoto.


Tags cloud

INTENSITÀ Windows 8 Veneto 5 Watt lago di garda Robert Boyle Lacaille guida Short Wave Listener vegetali reattanza induttiva shopping Aeroporto politico relay insetto emisfero australe Yun-Fat Chow Guadagnare Gianmarco Banzi James Nesbitt spettro Ministero processi automatico sky GTA allarme Adam Sandler javascript domicilio Satelliti Annet Mahendru start Gestione attività combinato sifonare barometro vino DNS Primario cucina linea bilanciata Simulatore Lillo BCL alimenti Arisa costellazione melanzana prefissi Elyes Gabel NDB Scala BBS Phil Daniels Vimeo stazione radioamatoriale corsivo Leven Rambin Pella fata Shanghai Hongqiao celacantiformi Samuel Morse Jeff Hephner Ottone canada Revelations Zermatt muratori 443 missile sale tre quarti d'onda meteofax Kirchhoff madagascar Juentai Steve Coogan digitale terrestre Massiccio indipendenza Packet toolbar aerei Oceanus Procellarum remoto geoparco Liliaceae Chamois ATLAS robots.txt IGT Ispettorato Regionale antifurto ENAV vela google Aristofane classi di fuoco trasformatore Guardia Costiera Un Attimo Importante Cassino Tunisi Daniel PeacockSti laura percorso App Sanremo 2015 Widget MPG Ancona argenteria puntare Palermo router Neil Armstrong cyberspace azoto multiplayer freddo ottobre Delta Aquaridi Mediaset Extra industriali nucleo terrestre Castagno tetra Stelle cadenti Rosa Stephen Graham psicologico Alpheratz reale personali Mare Serenitatis Torino XHTML TIM windows 8.1 Quirinale MAC Address Toyah Willcox fenomeni atmosferici ottica conducente energia pulita Fatti Avanti Amore illuminazione