Abramites hypselonotus

Informazioni utili
dimensioni min vasca: 120x45x45
numero min di esemplari: 8
coppia formata: no
taglia max in acquario: 14
dimorfismo sessuale: no
riproduzione: Oviparo
livelli di nuoto: Medio
ph: 5,5-7,5
aggressività v/conspecifici: Aggressivo
temperamenti v/coinquilini: 2
difficoltà di allevamento: 2
tipologie acqua: Dolce
regimi alimentari: Onnivoro
famiglia: Anostomidi
durezza acqua: Media
livelli di temperatura: 23-27

Abramites hypselonotus

Comportamento in habitat naturale
L'Abramites hypselonotus è distribuito in vaste aree del continente sudamericano popolando le acque dei bacini idrografici dei fiumi Rio delle Amazzoni, Orinoco, Paraguay e Parana, si tratta di un pesce che vive in gruppi molto numerosi e lo si può trovare in ambienti molto differenti, si va dalle acque turbolente e fangose ai piccoli ruscelli con acque limpide fino ad arrivare alle acque scure e alle zone di foresta allagate. In natura l'Abramites hypselonotus presenta un'indole abbastanza pacifica e gregaria nutrendosi di germogli, particelle vegetali, insetti, larve e piccoli invertebrati.

Comportamento in acquario
Nonostante in natura questo pesce mostri un temperamento pacifico le cose purtroppo cambiano in acquario, infatti gli esemplari adulti specialmente se tenuti in un piccolo gruppo tenderanno a diventare sempre più intolleranti verso i propri simili e a mordere le pinne degli altri compagni di vasca, per ovviare a questo problema bisognerebbe introdurre un gruppo di almeno 8-10 esemplari in un acquario di medio-grandi dimensioni arredato con qualche roccia, tronco o radice in modo da creare qualche rifugio e associarlo a ciclidi, pesci gatto o caracidi dal carattere deciso e di taglia simile. Le caratteristiche dell'acqua non sono fondamentali visto che l'Abramites hypselonotus si adatta ad un vasto range di differenti condizioni è però importantissimo che l'acquario sia chiuso in quanto questo pesce ha una buona propensione a compiere balzi fuori dall'acqua, da evitare inoltre l'introduzione di piante dalle foglie troppo morbide in quanto sarebbero inevitabilmente mangiate.

Alimentazione in acquario
cibo secco e congelato(gamberetti, mysis, chironomus), cibo vegetale, lattuga, spinaci, piselli.

La riproduzione
Non si hanno informazioni dettagliate riguardo alle riproduzioni avvenute in cattività.

Tags:

Tags cloud

Pella NOVE Turnstile rosso AIR 1.000 dollari significato contenuto Rebel Wilson Insalatona spinta cavalla Messaggero industriali DTMF Finalmente Piove PR ctr Federico Barbarossa sosta Napoleone Bonaparte John Goodman illuminatore Artrosi Bill Cobbs Roberto Mattioli Luigi Proietti sbiancamento PSP etichetta Dente del Gigante DIGIPEATER italia 2 aperto tigullio Frank Levivier terminale Julianne Moore Biography John Adams filare Richard Griffiths orientare HTTP_REFERER Vigili del fuoco leggi Elefante Africano Charms bar differenza di potenziale atmosferica aeromobili autoreggenti monossido di carbonio snapshot 430 immagine AdSense MPG Trump NAVTEX yogurt allarme Petrus Theodorus relay Web germi cristallini potenza UNO sito atto Quando Sono Lontano centrale Playstation 3 Widget Avvio motore lava Ponzonese Food sistema operativo Valerio Mastandrea prestazioni adattatore Rai 5 eliminare files TVCC Ray Winstone Grande Boucle Shawn Levy titano ballerina RG 213 /U tacco Elijah Wood Premium alici Joaquin Phoenix Alpheratz sub-audio shopping Salvatore Ficarra pre-pagata DS Greenwich CALLSIGN Funghi Velocizzare Jeff Bridges carburante legghins sepolto biscotti modello magnitudo Joomla Un Giorno Mi Dirai calcio gasolio Campidoglio computer vegetazione avocado Rami Malek Efesto la7 Continuous Wave geoparco fata SSB GPL grano JAR-OPS pranzo boeing Ridley Scott Gore Verbinski Alpha Da acciughe crono Punti Vendita Diretta Edipo kilometri Servizio Elettrico periodo Greg Ellis umidità Malattia di Chagas orbita Terni